TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 20/02/2008 Le amministrazione pubbliche e i derivati (www.tradingfreale.it)

    Ricerca personalizzata

    Leggendo i giornali economici e non, in questi giorni, notiamo come uno degli argomenti più gettonati, nella competizione politica, sia la questione dell’utilizzo dei derivati per ‘coprire’ i debiti da parte delle amministrazioni pubbliche. Vediamo come i politici nostrani non perdano occasione per andare in aiuto ad aziende e amministratori che ‘innocentemente’ si sono fatti convincere da consulenti poco attenti ad investire soldi pubblici in strumenti così rischiosi.

    Siamo veramente allo scandalo!

    Non è sopportabile che ci continuino a prendere in giro in questo modo! Ma come, chi fa le leggi, invece di correre ai ripari vietando che si possano buttare i soldi pubblici in questo modo, fa il buonista per accaparrarsi i voti alle prossime elezioni. Ma ci si accorge solo ora che le banche continuano a portare avanti le rispettive attività ai danni dei contribuenti a qualsiasi livello. Quanti bond argentini e quanti altri casi Parmalat bisogna sopportare prima che si modifichi drasticamente il sistema bancario italiano? Ma come quando un trader deve fare una qualsiasi operazione con uno strumento finanziario viene sommerso di documenti, informative e profili di rischio da compilare e controfirmare e quando si gestiscono i soldi pubblici tutto questo non avviene?

    A me francamente sembra di essere preso in giro continuamente. Il sistema bancario italiano non va sicuramente e quel che è peggio è tutelato dai nostri politici.

    http://www.tradingreale.it
    Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

  • Trading Reale
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO