L'Assemblea ordinaria degli Azionisti di Juventus Football Club ha approvato il bilancio di esercizio al 30 giugno 2012 che si è chiuso con una perdita di € 48,7 milioni (perdita di € 95,4 milioni nell'esercizio 2010/2011) coperta mediante l'utilizzo della riserva da sovrapprezzo azioni. Conseguentemente non sono stati deliberati dividendi.

L'Assemblea ha inoltre determinato in 10 il numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione per gli esercizi 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015, nominando amministratori Andrea Agnelli, Maurizio Arrivabene, Giulia Bongiorno, Paolo Garimberti, Assia Grazioli-Venier, Giuseppe Marotta, Aldo Mazzia, Pavel Nedved, Enrico Vellano e Camillo Venesio.

Gli amministratori Maurizio Arrivabene, Giulia Bongiorno, Paolo Garimberti, Assia Grazioli-Venier e Camillo Venesio hanno dichiarato di essere in possesso dei requisiti di indipendenza. È stato altresì nominato il Collegio Sindacale, composto da Paolo Piccatti (Presidente), Silvia Lirici, e Roberto Longo. Sindaci supplenti sono stati nominati Nicoletta Paracchini e Roberto Petrignani.

L'Assemblea ha quindi conferito, su proposta motivata del Collegio Sindacale, l'incarico di revisione legale dei conti per gli esercizi 2012/2013-2020/2021 alla Reconta Ernst & Young S.p.A.. L'Assemblea ha infine approvato la Relazione sulla remunerazione ai sensi dell'art. 123-ter del D.Lgs. 58/98.

Al termine dell'Assemblea si è riunito il Consiglio di Amministrazione che ha confermato Andrea Agnelli Presidente e Giuseppe Marotta e Aldo Mazzia Amministratori Delegati. Ha inoltre attribuito uno speciale incarico a Pavel Nedved, in ambito sportivo e commerciale, e a Paolo Garimberti per il J Museum. Il Consiglio ha nominato il Comitato Esecutivo delegandogli parte delle proprie attribuzioni. I componenti sono Andrea Agnelli (presidente), Giuseppe Marotta, Aldo Mazzia, Enrico Vellano e Camillo Venesio.