TuttoTrading.it
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • Dividendi: le Indiscrezioni di Novembre 2006 per i Dividendi del 2007

  • Dividendi 2019
  • TuttoDividendi


  • Ricerca personalizzata






    30/11/2006 ThyssenKrupp: aumento dei dividendi del 43% a 1 euro per azione

    Secondo l' amministratore delegato di ThyssenKrupp, Ekkerhard Schulz, il gruppo si trova in un momento di forte crescita e si è detto fiducioso di poter conseguire analoghi risultati anche nell'anno 2007/2008.
    Il management di ThyssenKrupp ha proposto un aumento dei dividendi del 43% a 1 euro per azione rispetto ai 0,70 euro dell'anno fiscale 2004/2005.

    30/11/2006 Cobra A.: presupposti per distribuire dividendi nei prossimi anni

    Nessuna indicazione sulla politica dei dividendi che sarà seguita nei prossimi esercizi. Il management ha anticipato solo che, in base agli ultimi risultati, ci sono i presupposti per distribuire dividendi nei prossimi anni. Gli utili realizzati dall’azienda sono rimasti fino ad ora all’interno della società e sono serviti per finanziare la crescita

    30/11/2006 Imm.Lombarda: dividendi dal 2010

    Dal 2006 al 2009 gli utili conseguiti, saranno mantenuti in in azienda, dal 2010 saranno distribuyiti dividendi

    29/11/2006 EL.EN. taglia stima ebit 2006

    Il manager ha precisato che non sono all'ordine del giorno acquisizioni e nemmeno dividendi straordinari

    28/11/2006 Gas Plus garantisce flussi di cassa stabili nel tempo

    Gas Plus garantisce flussi di cassa stabili nel tempo e questo permetterà di continuare a distribuire sostanziosi dividendi ai propri azionisti. Principale punto debole di Gas Plus: dimensione ridotta rispetto a quella dei concorrenti

    28/11/2006 Anche in Italia le Siiq, Società di investimento immobiliare quotate

    Le Società di investimento immobiliare quotate (Siiq), arriveranno pure in Italia.
    Il ministero delle Finanze spiega che questo nuovo strumento potrebbe essere introdotto già in Finanziaria con un emendamento: si tratta di investimenti nel risparmio, con società costituite ex novo oppure da trasformazione di società già esistenti. Tutte le società che operano nel settore immobiliare potranno aderirvi a partire dalla data di avvio della riforma sulle rendite finanziarie.
    Lo scopo di convogliare il risparmio sul settore immobiliare degli affitti. Una specie di fondi aperti che potranno godere di un regime di tassazione agevolata, visto che non saranno assoggettati a Ires (l'imposta sulle societ) e Irap.

    28/11/2006 Danieli & C.: esclusi possibili dividendi straordinari.

    Danieli & C.: il numero uno Gianpietro Benedetti esclude possibili dividendi straordinari.
    Queste nuove società ricalcano i Reit (Real Estate Investment Trust) inglesi e le Siic di diritto francese, e sarebbero destinate a godere dei benefici nei distribuzione dei dividendi. Le società immobiliari potranno decidere entro il mese di giugno 2007 se trasformarsi in Siiq, godendo di esenzione fiscale riguardante l' Ires e l' Irap sugli utili che saranno messi a disposizione degli azionisti sotto forma di dividendi. Sulle cedole si pagherà, invece, l’aliquota prevista per le rendite da capitale, ossia il 20% secco

    27/11/2006 Ascopiave: dividendi in linea con società del settore

    Il dividend yield, a partire da quest'anno, sarà compreso tra il 3 e il 5%, secondo le promesse di Gildo Salton, presidente di Ascopiave, nel corso della presentazione dell'Ipo alla comunità finanziaria.
    La società trevigiana si appresta a quotarsi nel segmento Star di Piazza Affari

    24/11/2006 Gas Plus: previsto pay out tra 25% e 50%

    Gas Plus, gruppo attivo nella produzione e ricerca di idrocarburi, prevede ricchi dividendi anche per il 2007dopo i 4 milioni di euro del 2006. La società guidata dalla famiglia Usberti è prossima allo sbarco in Borsa
    Per il 2007 il pay out ratio sarà di almeno il 25%

    24/11/2006 Gas Plus: previsto pay out tra 25% e 50%

    Gas Plus, gruppo attivo nella produzione e ricerca di idrocarburi, prevede ricchi dividendi anche per il 2007dopo i 4 milioni di euro del 2006. La società guidata dalla famiglia Usberti è prossima allo sbarco in Borsa
    Per il 2007 il pay out ratio sarà di almeno il 25%

    16/11/2006 Sias acconto dividendo sul 2006

    Margine operativo lordo +6,69% rispetto al 2005, secondo un comunicato emesso dalla società
    Il Cda ha inoltre approvato la distribuzione di un acconto sui dividendi 2006 pari a 0,15 euro per azione, in pagamento dal 23 novembre prossimo.< /p>

    16/11/2006 Bene Fiat ma tutto il mercato dell’auto accelera in Europa

    L’Acea, l’associazione dei costruttori delle auto in Europa, ha comunicato un incremento delle immatricolazioni del 3,6% a ottobre in confronto al medesimo mese dello scorso anno, soprattutto in Francia (+8,4%), mentre per l' Italia l' incremento è minimo (+0,1%). Molto positivo l’andamento della Fiat che ha incrementato le vendite del 16,6%: si prevedono dividendi per 200 milioni nel 2007, 400 nel 2008, 600 nel 2009 e 800 nel 2010.

    16/11/2006 La Borsa di Milano, tra le migliori piazze finanziarie per rendimenti, prestazioni e dividendi, rimane piccola

    La borsa italiana, pur essendo fra le piu' convenienti anche per i dividendi, risulta solo undicesima al mondo, anche per la mancanza di piccole e medie imprese.
    Per gli ultimi rendimenti, essa risulta seconda solo a quella di Madrid e la prima per i dividendi, ma ancora indietro alla capitalizzazione del 2000 anche per il basso numero delle società quotate, meno di 300, anche per la difficoltà creata dalla borsa italiana.

    15/11/2006 Unicredit Profitti record e più dividendi

    Utile netto di 1,44 miliardi in crescita su base annua del 37,8% per Unicredit. L’ad Profumo ha preannunciato un possibile aumento del dividendo, a condizioni di centrare gli obiettivi di solidità.

    14/11/2006 Cdc: rivisto il piano al 2009, blocca alla distribuzione dei dividendi

    Cdc ha presentato il nuovo piano industriale 2007-2009, ridimensionato rispetto a quello precedente. Il debito finanziario netto è previsto in diminuzione a circa 26 milioni di euro del 2009 dai 44 del 2006, calcolato al netto di investimenti operativi ed in assenza di distribuzione di dividendi

    14/11/2006 Nasce il IV gruppo bancario con dividendo di 0,80 euro

    Via libera alla fusione tra i due istituti Bpu e Banca Lombada con formazione al quarto polo bancario in termini di sportelli con una capitalizzazione di 13,5 miliardi di euro.
    Stabilito un rapporto di cambio pari a 0,83 azioni Bpu per ogni azione Banca Lombarda. Inoltre è previsto un dividendo per l'esercizio 2006 unificato per tutti i soci delle due banche e che verrà corrisposto nella misura di 0,80 euro per azione.

    13/11/2006 RCS: ricavi primi 9 mesi +9,1%

    RCS: ricavi primi 9 mesi +9,1% come da consiglio di amministrazione. L'indebitamento aumentato a 62,5 milioni anche a causa dei dividendi pagati quest' anno

    10/11/2006 La Fiat deve tornare strutturalmente a pagare dividendi

    Marchionne, parlando invece del futuro dell’intero gruppo ha sottolineato che la Fiat deve tornare strutturalmente tornare a pagare dividendi, assenti ormai dal 2002 (per l’esercizio 2001), aggiungendo che certamente ci saranno dividendi nel 2007 per il 2006 purchè il bilancio annuale corrisponda a quello previsto. L’ ad del Lingotto ha confermato che il piano prevede il pagamento dei dividendi nel 2007 utilizzando gli oltre 800 milioni di euro a disposizione. Capovolto in tre anni il destino del gruppo automobilistico.

    07/11/2006 Listini internazionali: puntare su gruppi in grado di pagare regolari dividendi

    Gli analisti di Merrill consigliano i gruppi in grado di pagare regolari dividendi con particolare riferimento ai grandi gruppi dei beni di consumo del Giappone.

    08/11/2006 Telecom Italia non ha ancora preso decisioni sui dividendi

    Il presidente Guido Rossi durante una conference call con gli analisti sui risultati del terzo trimestre ha detto: Non abbiamo discusso alcuna questione relativa alla politica dei dividendi. Sarà il prossimo cda a decidere quale politica dei dividendi adottare anche alla luce dei risultati di fine anno. Non ho mai detto che il dividendo continuerà a crescere

    07/11/2006 Allianz: molti giudizi positivi

    Alla base del rialzo di oggi vari giudizi positivi da parte delle case d'affari internazionali come quelli di Credit Suisse che hanno alzato il proprio target price da 157 a 171 euro. mostrando ottimismo sui dividendi del gruppo ( payout in aumento al 35-40% nel 2009).

    07/11/2006 Banca Generali: generosa distribuzione di cedole

    Nel corso della presentazione dell’istituto alla comunità finanziaria, il management ha anticipato che nel mese di ottobre il saldo della raccolta netta sarebbe stato nell’ordine degli 1,9 miliardi di euro, CONTRO i 2,3 miliardi del 2005
    La disponibilità di capitale in eccesso rispetto a quanto prevede la normativa, permetterebbe una generosa distribuzione di cedole (il maggiore beneficiario dei dividendi del gruppo sarà l’azionista di riferimento, Generali Assicurazioni).
    Da ricordare che nel primo semestre 2006 Banca Generali ha distribuito dividendi per un milione di euro, un centesimo per azione, contro i 2 centesimi per azione del 2005

    01/11/2006 Pirelli niente dividendi

    Secondo Il Sole 24 Ore, Pirelli, registrando una perdita dell'ordine di 2 miliardi, dovrà dar fondo alle riserve con la conseguente impossibilità l'anno prossimo di remunerare gli azionisti tramite la distribuzione di dividendi. Ma il sacrificio permetterà in qualche modo di voltar pagina, senza intaccare il capitale, nè squilibrare la struttura finanziaria della società

    01/11/2006 Elica aumento dividendi

    Da una nota della società: il management punta ad alzare dal 25% al 30% la quota di utili realizzata dall’azienda che sarà distribuita sotto forma di dividendo.

    01/11/2006 General Cable annuncia i risultati del terzo trimestre; utili per azione di 0,71 dollari

    Da una comunicazione ufficiale: Dividendi per azioni preferenziali:
    In conformità ai termini delle azioni preferenziali redimibili convertibili di serie A del 5,75% della società, il Consiglio di Amministrazione ha dichiarato un dividendo trimestrale regolare per le azioni preferenziali di circa 0,72 dollari per azione. Il dividendo verrà corrisposto il 24 novembre 2006 agli azionisti titolari di azioni preferenziali in registro alla chiusura delle attività in data 31 ottobre 2006. La società prevede che la corresponsione di dividendi trimestrali sarà pari a circa 0,1 milioni.

    01/11/2006 Banca Generali Dividendi

    Banca Generali e' un'azienda molto ben patrimonializzata con un Tier 1 all'11%;questa condizione consentira' di essere di sicuro molto generosi con gli azionisti, secondo le dichiarazioni dell' 'a.d. Giorgio Girelli, durante la presentazione della prossima quotazione dell'istituto

    01/11/2006 Saipem, Eni e Luxottica per performare l' indice

    Dopo l' indagine di Standard & Poor’s che ha confermato il primato europeo di Piazza Affari per rendimento da dividendi (yield), ecco secondo gli analisti l' elenco dei titoli maggiormente in evidenza
    Saipem, Lottomatica e Capitalia per le migliori performance in assoluto.
    Autostrade, Eni, Italcementi e Mediobanca per crescita dei prezzi e dei dividendi con aumenti a due cifre dal 2001.
    Saipem, Eni e Luxottica i titoli che possono maggiormente performare l' indice medio
    Favorite dei prossimi mesi anche Unicredit e banche Popolari

    01/11/2006 Montezemolo: Fiat verso il dividendo

    Luca Montezemolo annuncia possibili dividendi per gli azionisti Fiat: se i risultati del 2006, così come abbiamo promesso, si realizzeranno, ci saranno le condizioni per tornare a distribuire un dividendo

    01/11/2006 Dividendo Parmalat

    Da una nota emessa da Parmalat: un eventuale dividendo potrebbe essere messo in pagamento nel mese di giugno, una volta tenuta l'assemblea degli azionisti nel mese di aprile.

    01/11/2006 Juventus niente cedola

    L'assemblea ordinaria degli azionisti della Juventus Football Club ha approvato il Bilancio di esercizio al 30 giugno 2006 che si è chiuso con una perdita netta di 36,5 milioni di euro; non sono stati deliberati dividendi, come si legge in una nota della società.

    01/11/2006 Telecom cedola stabile

    Telecom Italia ha distribuito, sull'esercizio 2005, 0,14 euro per le azioni ordinarie e 0,15 euro per le risparmio.Per l'esercizio 2006 la politica dei dividendi Telecom Italia è stabile secondo alcune fonti vicino alla società anche se altri pensano ad un taglio cedola da quando si sono avute le dimissioni di Marco Tronchetti Provera dalla presidenza.
    Si dovrebbe attendere il 6 novembre, quando il cda tornerà a riunirsi per approvare i conti del terzo trimestre ma sembra che il mercato abbia già dato il suo verdetto: la cedola calerà, per riportare nella media dei colossi europei delle tlc il payout (cioè il rapporto tra dividendo e utile), ora al 90%, contro il 60% della media. Cedola attesa 0,15 euro per le risparmio contro gli 0,14 delle ordinarie.

    01/11/2006 Cedole dei titoli dell'indice S&P Europe 350

    Contenuto ma generale arretramento del rapporto dividendo/prezzo delle borse europee nel terzo trimestre, rispetto al secondo. Le società dell'indice S&P/Mib hanno dato ai soci, invece , un rendimento più alto.
    Questo secondo una nota di S&P, che ogni trimestre pubblica un report che misura il rendimento delle cedole dei titoli dell'indice S&P Europe 350 borsa per borsa.
    Borsa Italiana continua a mostrare il più alto il più alto dividend yield.
    Fra le borse europee è sempre la Borsa Italiana quella che presenta il più alto dividend yield anche se in calo rispetto al trimestre precedente, con un rendimento di 3,9%. Seguono Regno Unito (3,75%), Portogallo (3,53%), Belgio (3,11%).
    Le società appartenenti al paniere S&P/Mib hanno registrato un Dividend Yield pari al 3,9%, mentre in Europa, le società quotate e inserite nel paniere dell'Indice S&P Europe 500 si sono fermate al 3,19%.

  • TuttoDividendi 2007
  • Ricerca personalizzata
    Begin Cookie Consent plugin by Silktide - http://silktide.com/cookieconsent -->