TuttoTrading.it



SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 16/09/2008 Riparlano i ‘tromboni’ dell’economia! (http://www.tradingreale.it)

  • Dividendi 2020
  • TuttoDividendi


  • Ricerca personalizzata






    (ANSA) - ROMA, 16 SET - Il petrolio cede ancora e scende sotto i 92 dollari al barile, al minimo degli ultimi sette mesi. Le quotazioni sul mercato after hours di New York si sono portate a 91,70 dollari. Il calo e’ causato dai timori di un rallentamento dell’economia reale legato alla crisi finanziaria che ieri ha ricevuto l’ennesimo scossone con la bancarotta annunciata da Lehman Brothers.

    Apprendiamo con interesse che i timori per la crisi economica influenzano pesantemente il prezzo del petrolio, francamente a noi sembrava che quando il prezzo del petrolio lievitava non ci fosse tutto questo ottimismo per l’economia mondiale, anzi eravamo nel bel mezzo della crisi dei mutui americani.

    Il prezzo del petrolio è sceso perché era stato fatto gonfiare. ll prezzo del petrolio è sceso perchè era ben lontano da quello determinato da domanda e offerta. Coloro che oggi affermano queste amenità sono gli stessi tramboni che dicevano soltanto un mese fa che il prezzo del petrolio sarebbe arrivato a 200$.

    Perché l’informazione fa finta di niente? Perché non andiamo a chiedere spiegazioni a questi ‘luminari’ che periodicamente vengono consultati e non hanno neanche la serietà di dire che certe previsioni le fanno i maghi e invece il ruolo di un’analista e far vedere cosa può succedere in diverse situazioni e soprattutto non trovare le giustificazioni al crollo del prezzo a posteriori.

    http://www.tradingreale.it
    Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

  • TradingAttualità
  • Ricerca personalizzata