TuttoTrading.it

Programmazione di codice automodificante: una particolare tecnica di programmazione (da Wikipedia, l'enciclopedia libera)

  • Glossario Sicurezza
  • Sicurezza Informatica
  • Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Sicurezza in Pratica
  • Ricerca personalizzata

    La programmazione di codice automodificante è una particolare tecnica di programmazione volta a realizzare programmi in grado di modificare il proprio codice durante l'esecuzione. Per la complessità dell'analisi relativa a tali algoritmi, è una tecnica sconsigliata per quasi tutte le applicazioni: allo stato attuale solo i virus e i programmi di intelligenza artificiale fanno uso di codice automodificante. I virus lo fanno per cercare di sfuggire all'analisi dei programmi antivirus, mentre in IA serve per simulare (o per alcuni imitare) l'apprendimento.

    In origine i programmi automodificanti erano realizzati per ottenere il massimo delle prestazioni dalle macchine ma con i moderni microprocessori ciò non è più vero, anzi spesso ottengono il risultato opposto: un moderno processore può venire rallentato dal codice automodificante.


  • Glossario Sicurezza
  • Sicurezza Informatica
  • Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Sicurezza in Pratica
  • Ricerca personalizzata