TuttoTrading.it


08/11/2007 BCE: tassi invariati al 4%

  • Dividendi 2022
  • TuttoDividendi


  • Ricerca personalizzata






    La decisione di portare i tassi al 4,25% per tenere sotto controllo l’inflazione è stata rinviata. Il presidente della Banca Centrale Europea Jean-Claude Trichet ha deciso di lasciare invariati i tassi d’interesse all’attuale 4% per non alimentare ulteriore nervosismo sui mercati.

    In una nota della BCE di due giorni fa si leggeva che “La volatilita’ nel mercato dell’euro e’ aumentata e la Bce sta monitorando da vicino la situazione. Se la situazione dovesse persistere domani, la Bce è pronta a intervenire per rimettere ordine sul mercato monetario“.

    La Banca centrale europea ha, dunque, confermato al 4% il livello del costo del denaro per l'area dell' euro come era atteso dai mercati, dopo la sospensione della manovra di rialzo dei tassi precedentemente seguita con cadenza trimestrale.
    Il tasso minimo di offerta applicato alle operazioni di rifinanziamento rimane al 4%, mentre il tasso sulle operazioni di rifinanziamento marginale e quello sui depositi presso la Banca centrale rimarranno, rispettivamente, al 5% e al 3 per cento.
    Anche la Banca d'Inghilterra ha lasciato, come previsto, per il quarto mese consecutivo, i tassi invariati al 5,75%, ai massimi da sei anni. corsa del petrolio e dei prezzi dei prodotti alimentari.
    La Bce si dice pronta ad intervenire per bloccare il trend al rialzo dei prezzi (corsa del petrolio, auimento dei prezzi dei prodotti alimentari, ecc.)

  • Archivio BCE
  • Ricerca personalizzata