TuttoTrading.it


20/09/2006 La Federal Reserve ha lasciato ancora invariati i Tassi di Riferimento al 5,25%

  • Dividendi 2022
  • TuttoDividendi


  • Ricerca personalizzata






    La Federal Reserve ha lasciato ancora invariati i tassi di riferimento al 5,25% come avvenuto l' 8 agosto, dopo una lunga serie di ben 17 rialzi consecutivi realizzati nel corso degli ultimi due anni fino all’ ultimo meeting del 29 giugno scorso Le aspettative sono ancora di uno stop almeno temporaneo al rialzo dei tassi d'interesse, visto che la Banca centrale ha messo in guardia sui rischi di ripresa delle spinte inflazionistiche.

    La mossa della Fed era attesa alla luce anche degli ultimi aggiornamenti macro e del rallentamento dell’economia americana che facevano prevedere non necessario un nuovo intervento sul costo del denaro essendo l' economia in rallentamento e il prezzo del petrolio in calo

    Meraviglia, però, il mancato raggiungimento dell’unanimità nella decisione odierna come già accaduto nel meeting di agosto: il presidente della Fed di Richmond, avrebbe preferito un rialzo dei tassi di un quarto di punto nel meeting di oggi

    La Fed ha confermato il rallentamento della crescita economica, legato soprattutto al raffreddamento del mercato immobiliare e la frenata dei prezzi del petrolio che ha permesso idi allentare le preoccupazioni legate all’andamento dell’inflazione

    La Fed sarà pronta a proporre una politica monetaria alla luce dei dati macro che giungeranno al mercato nelle prossime settimane. al fine di contenere in ogni caso eventuali rischi inflazionistici e garantire la stabilità dei prezzi.

  • Archivio Federal Reserve
  • Ricerca personalizzata