TuttoTrading.it




Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.2020
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • Acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • Urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • Circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • Memoria
  • Grandi
  • Temi
  • Inquinam.
  • M'illumino
  • di meno
  • M5S TDG
  • Ora solare
  • Legale
  • Peso
  • Rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • PoP
  • Raccolta
  • Bottiglie
  • Olio
  • Esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • Rivoluzione
  • verde
  • Salviamo
  • Mare
  • Scuole
  • riciclone
  • Shopping
  • Social
  • Street
  • Solidar.
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • TDG
  • Rifiuti
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • Droga
  • T.raccolta
  • Differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • Vuoto
  • a rendere


  • 02/03/2013 La ditta Ego Eco, appena entrata, licenzia trenta netturbini precari

    Ricerca personalizzata



    La Ego Eco, vincitrice con un ribasso dell’8% della gara d’appalto promossa dalla precedente amministrazione comunale entrerà ufficialmente in servizio il 4 marzo, con il passaggio  di cantiere dei lavoratori attualmente in forza alla Leucopetra di Ercolano, a cui era stato temporaneamente affidato il servizi o di igiene urbana dopo l’informativa anti-mafia inviata dalla prefettura di Napoli alla ditta di Cassino.





    Solo che la nuova ditta ha messo dentro gli 80 operatori ufficiali e non i trenta assunti a tempo determinato dall’ex sindaco Ciro Borriello per rinforzare l’organico della ditta dei Fratelli Balsamo e assicurare un efficace spazzamento delle strade cittadine.







    I trenta precari si ritroveranno, come già successo a settembre, in strada ma rimarranno in servizio solo 70 degli 80 previsti, troppo pochi per garantire un servizio efficiente, anche se fanno sapere dal settore Ecologia e Ambiente del Comune che essi non avevano maturato i diritti per il passaggio di cantiere, ma non è escluso che qualche accorgimento in corsa sarà necessario perché il numero di operatori è sottostimato per una città come Torre del Greco.

    In pratica la Ego Eco partirà la prossima settimana con gli attualmente a disposizione, cioè con sole 70 persone anzichè 100-110 ma, davanti all’impossibilità di rispettare i compiti previsti dal capitolato d’appalto, potrebbe ricorrere a nuove assunzioni a tempo determinato per coprire tutta la città scongiurando il rischio di ulteriori emergenze igienico-sanitarie in vista dell’estate.

  • Info Torre del Greco Rifiuti
  • Ricerca personalizzata