offerte di primavera
TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 11/10/2012 Emergenza rifiuti: iniziato lo stoccaggio di 500 tonnellate alla Edil

    Ricerca personalizzata



    Il sindaco Gennaro Malinconico, per far fronte alla difficoltà di sversamento dei rifiuti nello STIR di Caivano, ha emanato un´ordinanza con la quale autorizza la Edil Cava di Santa Maria La Bruna di stoccare 500 tonnellate di rifiuti conferiti dalla Leucopetra.

    Si tratta di uno stoccaggio provvisorio di 500 tonnellate di spazzatura indifferenziata nelle ex cave di villa Inglese gestite dalla ditta Edil Cava, conferiti dalla Leucopetra, la ditta che si occupa della nettezza urbana, fino al 23 ottobre. Lo stoccaggio dovrebbe durare 15 giorni.







    Un provvedimento di carattere eccezionale teso a ripristinare il regolare svolgimento del servizio sul territorio cittadino, rallentato da difficoltà di natura organizzativa legate all´aumento dei rifiuti indifferenziati prodotti e alle problematiche inerenti il conferimento presso lo STIR di Caivano. A questo si aggiunge la difficoltà nel cambio ditta (i F.lli Balsamo cedono il posto alla Leucopetra S.p.A)







    I rifiuti dovranno provenire solo dai mezzi utilizzati dalla Leucopetra S.p.A nel servizio giornaliero e solo limitatamente ai tempi necessari per la rimozione dei sacchetti (per un periodo massimo di 15 giorni). Si parla dei soli sacchetti blu dell' indifferenziata.

    Sarà necessaria una attività di sorveglianza contro eventuali malintenzionati ma anche la messa in atto di tutte le opere tecniche necessarie per evitare l'inquinamento ambientale: contatto tra le acque meteoriche e i rifiuti, smaltimento percolato, disinfezione dei rifiuti stoccati.

  • Info Torre del Greco Rifiuti
  • Ricerca personalizzata