TuttoTrading.it

Home
Contatti

Informazione A.Informaz. Granditemi Dividendi Divid.2020 Divid.2021 T.Economia Tuttoborsa Tuttobanche Glossari T.Shopping Sicurezza Inf. Tuttoscuola Tuttoweb Tuttotrading

VAI ALLA MAPPA DEL SITO


05/12/2017 TORRE DEL GRECO NEWS I: Tutti i divieti della Festa dell' Immacolata-Asta deserta per le luminarie-Sì al mercatino delle pulci di Leopardi-Il comune dovrà pagare la multa alla Gesenu ridotta ad 82.000 euro

Ricerca personalizzata






05/12/2017 Per le luminarie asta deserta

L' asta per le luminarie è andata deserta come l' anno scorso. Si proverà ora ad estendere l' offerta o a provvedere ad un' offerta diretta.





05/12/2017 Divieti per la Festa dell' Immacolata a Torre del Greco

In molti quartieri vi è l' abitudine  di accendere falò alla vigilia dell' Immacolata, episodi non autorizzati che possono risultare anche pericolosi.

Come negli anni scorsi, è stata emanata l' ordinanza di divieto (per tutta la giornata del 7 novembre è vietata la detenzione, il trasporto e l' accumulo di materiale legnoso o  infiammabile).

Il materiale eventualmente accumulato sarà ritirato e smaltito regolarmente.

Vietata anche la somministrazione di qualsiasi bevanda in contenitori di vetro.

Un altro divieto riguarda la vendita di palloncini il cui scoppio potrebbe provocare panico fra i cittadini.

Infine viene vietato il sovraffollamento di balconi e terrazzi per il rischio di crolli da sovraffollamento.







05/12/2017 Sì al mercatino delle pulci a Leopardi

Un' area di 3000 metri allestita con ben 91 stand espositivi che faranno concorrenza ai commercianti di Leopardi.

L' autorizzazione riguarda venerdì 8 e sabato 9 e poi tutte le domeniche fino al 31 agosto

05/12/2017 La penale alla Gesenu

Il comune dovrà pagare una penale di 82.000 euro alla Gesenu di Perugia per una vicenda che risale al 2006.

A guidare il comune vi era il commissario straordinario Ennio Blasco. La ditta Gesenu insieme alla Multiservizi si aggiudicò l' appalto Nu ma sorsero problemi e, quindi, multe e penali da parte del prefetto e poi dal sindaco Ciro Borriello che licenziò il consorzio sostituito dalla Saba e poi dai fratelli Balsamo.

La somma addebitata in primo grado di 224.217 euro è stata ridotta ad 82.000 euro che il comune dovrà pagare.

  • Info Torre del Greco
  • Ricerca personalizzata