TuttoTrading.it



 Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti





    VAI ALLA MAPPA DEL SITO



    Google analytics
  • 07/05/2017 Pulizia dei fondali al Molosiglio, a Portici, a Sorrento, a Torre del Greco

    Ricerca personalizzata




    Si è svolta ieri al Porto Molosiglio di Napoli la pulizia dei fondali promossa ed eseguita dal Centro Subacqueo Sant’Erasmo, l’associazione FondaliCampania e Cooperativa Sociale Sepofà.







    L'operazione , ha portato alla luce una quantità enorme di materiale inquinantecome pneumatici, reti metalliche, bottiglie di vetro, un motore di barca



    L’evento facente parte del programma “Un mare di opportunità” è stato realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Qualità della Vita e Pari Opportunità, la Lega Navale e il Circolo Canottieri di Napoli.

    Nei prossimi giorni sarà recuperata una barca di grosse dimensioni.

    Gaetano Gallo, delegato del Centro Subacqueo Sant’Erasmo ha precisato che lo specchio d’acqua è stato diviso in 4 zone, in cui si è calato un gruppo composto da 24 sub, supportati da 30 operatori di terra (base di appoggio: la Lega Navale.

    La pulizia dei fondali non è una soluzione del problema, ma serve ad abituarsi ad affrontare la questioni a priori, dando un segnale ai cittadini ricordando che il mare è una risorsa per tutti noi.

    Già il aprile a Portici vi è stata un' altra pulizia dei fondali che è stata un successo ed ha riportato alla luce reti metalliche, vecchie batterie, pneumatici, carrozzine e biciclette.

    Anche a Sorrento sono state programmate pulizie dei fondali come da comunicato stampa del comune

    31-03-2017 Sorrento. Ambiente, nuovi appuntamenti con la pulizia dei fondali

    Riprendono le attività di pulizia dei fondali marini di Sorrento con due appuntamenti: domani, sabato 1 aprile, presso Marina Piccola, e l’8 aprile, a Marina Grande.

    L’iniziativa è organizzata dall’assessorato all’Ambiente del Comune di Sorrento, dall’Area Marina Protetta Punta Campanella e dalla società Penisolaverde con la collaborazione dell’Ufficio di Sorrento e il Nucleo Sub di Napoli della Guardia Costiera, il Nucleo sommozzatori del secondo reparto tecnico di supporto di Nisida della Guardia di Finanza di Napoli, l’associazione Marevivo, i sub volontari dell’Associazione J. Cousteau, gli Amici degli Abissi, Futuro Mare, la Cooperativa Sant’Anna e alcuni gruppi di apneisti.

    Dopo gli appuntamenti previsti per aprile le attività proseguiranno nel mese di maggio per poi concludersi tra settembre ed ottobre di quest’anno.

    Nella passata edizione in soli tre appuntamenti sono state raccolte circa 13 tonnellate di rifiuti di vario genere tra cui per la maggiore attrezzi utilizzati per la pesca tra cui reti, nasse e utensili vari, oltre a qualche copertone di notevoli dimensioni, ormai abbandonati da molti anni sui fondali di Sorrento.

    Questa iniziativa segue anche alcune bonifiche effettuate nelle settimane scorse sia a terra che sull’arenile di Marina Grande che stanno favorendo un pieno recupero del luogo.

    “Dopo il grande successo riscontrato nelle attività dell’anno scorso – dichiara il consigliere comunale Luigi Di Prisco – riprendono gli appuntamenti di pulizie dei fondali previsti per questo 2017. Siamo certi che con le sinergie tra tutti i soggetti che parteciperanno a questi appuntamenti, tra forze dell'ordine e volontari, continueremo nel recupero di alcune aree tanto care ai sorrentini, nonché di altissimo interesse turistico.

    E’ essenziale tenere alta l’attenzione sulla risorsa mare affinchè la qualità del nostro mare sia sempre più elevata sia per la nostra salute che per le ricadute positive sul comparto turistico".

    Ufficio Stampa Comune di Sorrento
    a cura dell’Ago Press
    Contatti Luigi D’Alise
    Mail comunedisorrento@agopress.it
    Web www.comune.sorrento.na.it
    Fb www.facebook.com/comunesorrento

    Ed ora si pensa a lanciare la pulizia dei fondali a Torre del Greco

    A Torre del Greco Giornata Nazionale della Sicurezza in mare 2017 prevista per il 26 maggio con la Pulizia dei Fondali

    La Lega Navale Italiana, con il  contributo del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, celebrerà, in tutta Italia, la “Giornata nazionale L.N.I. della sicurezza in mare”, mantenendo una tradizione ormai consolidata.

    Il 26 maggio,  nell’imminenza dell’inizio dei grandi flussi balneari e diportistici della stagione estiva, dovrebbe essere preparata una grande manifestazione anche a Torre del Greco organizzata localmente a cura delle Strutture Periferiche della L.N.I. con  l’obiettivo di coinvolgere, come l' anno scorso, anche le scolaresche, le Associazioni, i Circoli Nautici e la cittadinanza, con il sostegno delle Autorità locali e dei mezzi di informazione per diffondere l' evento che sarà discusso e perfezionato alla fine di aprile in una riunione ristretta a cui parteciperà pure il gruppo dei sommozzatori per programmare anche una pulizia dei fondali.

     La consueta assemblea delle associazioni e degli attivisti presso la Capitaneria di Porto, per affrontare problemi vari riguardanti la balneabilità, i depuratori, ecc., è stata spostata spostata verso la metà di giugno, mese in cui saranno programmate dalla Guardia Costiera altre attività per il mare sicuro, e dopo le nuove misurazioni del 22 maggio dell' ARPAC.

  • Info Salviamo il Nostro Mare
  • Ricerca personalizzata
     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti

    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Booking.com