offerte di primavera
TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 05/12/2015 La manutenzione delle scogliere interesserà finalmente anche la zona del laghetto

    Ricerca personalizzata





    Continua il programma di manutenzione delle scogliere presenti lungo il litorale torrese. Il prossimo anno arriveranno anche le nuove scogliere nel tratto tra il Lido Miramare e la Torre di Bassano ed il tratto della zona porto di Largo Gabella del Pesce.

    Proprio in questi giorni QUELLI DEL LAGHETTO hanno fatto presente che anche la zona Torre di Bassano aveva bisogno di un rafforzamento di scogliere con particolare riferimento alla protezione completamente spaccata, nella zona del Laghetto.





    Si ricorda che, secondo i dati Arpac, la zona Ponte di Bassano e la zona Calastro risultano le due zone con l' acqua più balneabile di Torre del Greco e la zona del laghetto, come evidenziato nel corso dell' ultima conferenza presso l' Università Verde, presenta un fondale meraviglioso con una biodiversità spettacolare.

    Per la zona del laghetto sono state avanzate varie proposte per poter valorizzare questa che rappresenta una delle spiagge più belle di Torre del Greco per esempio questa:







    Dal ponte di Gavino vicino alla Gabella del pesce, la zona della scogliera fu riempita con dei massi ed i camion procedevano verso il laghetto creando un percorso che permetteva di  raggiungere agevolmente la zona. Questo percorso è stato rovinato dal mare e sono rimaste solo delle scogliere sulla sabbia su cui è rischioso camminare.

    Si potrebbe proporre di costruire una stradina sugli scogli che sono sulla sabbia, dal ponte di Gavino fino al lido Smeraldo, permettendo di raggiungere tutti i tratti sabbiosi. Sarebbe, però, necessario proteggere con delle scogliere aggiuntive questo percorso

    Una delle spiaggette potrebbe essere adottata dall' Università Verde che si interesserebbe della gestione utilizzandola anche per creare un piccolo centro di ricerca marina.

    Permane al momento il grosso problema della difficoltà di raggiungimento della zona laghetto la cui spiaggia è particolarmente sporca a causa della difficoltà di portare fuori i rifiuti.

  • Info Salviamo il Nostro Mare
  • Ricerca personalizzata