TuttoTrading.it




Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.2020
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • Acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • Urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • Circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • Memoria
  • Grandi
  • Temi
  • Inquinam.
  • M'illumino
  • di meno
  • M5S TDG
  • Ora solare
  • Legale
  • Peso
  • Rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • PoP
  • Raccolta
  • Bottiglie
  • Olio
  • Esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • Rivoluzione
  • verde
  • Salviamo
  • Mare
  • Scuole
  • riciclone
  • Shopping
  • Social
  • Street
  • Solidar.
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • TDG
  • Rifiuti
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • Droga
  • T.raccolta
  • Differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • Vuoto
  • a rendere


  • 10/08/2015 Assemblea SALVIAMO IL NOSTRO MARE a Torre del Greco

    Ricerca personalizzata





    Gli attivisti indipendenti del gruppo Arttivisti

    Gruppo attivisti

    sono tornati in litoranea per iniziare a discutere dell' attività SALVIAMO IL NOSTRO MARE.

    Gruppo SALVIAMO IL NOSTRO MARE.

    Ricordiamo alcune attività alla litoranea, l' ispezione ai cinque alvei del 15 aprile

    15/04/2015 Le Social Street alla Litoranea di Torre del Greco





    e la partecipazione alla conferenza stampa di MARE NOSTRUM del 16 aprile

    16/04/2015 Conferenza stampa Mare Nostrum

    Stante l' attuale situazione politica, si è discusso genericamente rimandando gli appuntamenti a dopo il 17 agosto per vedere se si possono contattare i politici o si devono contrattare i dirigenti.

    All' inizio dell' assemblea ha preso la parola Giovanni Russo l' amministratore della cooperativa MARE NOSTRUM che ha accennato alle varie attività portate avanti dalla cooperativa come le denunce per scarichi abusivi, i controlli sui vari lidi, sulla disinfestazione, sulle attività per il rilancio della litoranea, ecc.







    Si è detto perplesso per tutti gli attacchi che vengono rivolti ai vari lidi di Torre del Greco da parte di persone spesso legate alla politica, che cercano di attaccare in ogni modo le spiagge di Torre del Greco spesso utilizzando notizie completamente false.

    E' stato affermato che, anche a causa del maltempo, le frequenze nei lidi sonoscese al 50% della disponibilità ed i bagnanti vengono al 90% dai paesi limitrofi.

    1) Per la disinfestazione ci è stato assicurato un intervento quindicinale in tutti i lidi da parte della ditta Faiella che è stata già contattata ma vengono effettuati anche dei piccoli interventi giornalieri insieme alle normali operazioni di pulizia. E' possibili visionare le fatture presso ogni lido del trattamento periodico di disinfestazione.

    2) Per i lidi pubblici, non sono state fatte le assegnazioni e non abbiamo saputo se sono previste operazioni di pulizia e disinfestazione. Bisogna assolutamente informarsi per evitare che queste aree siano abbandonate a sè.

    3) Per la pulizia delle spiagge e dei litorali da parte di tutti, si è deciso per ora di continuare un' azione in proprio: i giovani dei lidi hanno a disposizione dei retini anche per eliminare la spazzatura dal mare. Per coinvolgere i cittadini ed invogliarli a non buttare rifiuti per terra o in mare, si è deciso di rimandare ogni azione poichè la stagione balneare volge al termine.

    4) Per la pulizia del mare, si provvede già con dei retini ma si pensa di proporre al comune di acquistare degli spazzamare che potrebbero già essere disponibili giù alla cava. Il problema fondamentale è la foce Sarno con la speranza che inizi a funzionare bene il depuratore di foce Sarno.

    Per tutti coloro che vanno a pesca con una barca: munitevi di un retino e raccogliete un pò di rifiuti galleggianti: buste, bottiglie, frammenti di polistirolo, rifiuti vari. Naturalmente quelli che galleggiano perchè i rifiuti depositati sul fondo vanno raccolti in altro modo: con la tecnica di pulizia del fondali o prima rimuovendo il fondo marino e poi raccogliendo i rifiuti. Sappiamo tutti che i pescatori raccolgono nella rete tantissimi rifiuti che ributtano in mare anzichè recuperarli.

    5) Si sta cercando di invogliare i bagnanti a non lasciare i rifiuti in giro ma raccoglierli e portarli nei punti di raccolta dove i giovani pensano a differenziarli cercando di recuperare quanto è possibile. Per un' azione più capillare con manifesti e volantini, si è pensato di rimandare alla stagione successiva, visto che ormai siamo a fine estate.

    6) Bisogna iniziare a ricordare ai pescatori di non buttare in mare i rifiuti raccolti con le reti ma di sistemarli in sacconi trasparenti per facilitare la differenziazione successiva.

    7) Sulle infezioni dermatologiche di cui tanto si parla, è stato confermato che non vi è nessuna associazione con il mare o la sabbia ma potrebbero essere contratte ovunque. Vi sono tanti medici generici che non ne hanno proprio sentito parlare. Inoltre sono stati evidenziati dei casi di questi in molti comuni ed è stato trovato che la sabbia è più rischiosa dell' acqua del mare. Bisogna controllare che venga periodicamente disinfettata la spiaggia.

    8) Questione temporali ed alvei. Si è deciso di proporre al comune il rispetto di una norma europea che prevede la sospensione della balneabilità per 1-2 giorni in caso di fortissimi temporali. Sarà anche chiesta la pulizia della parte finale degli alvei ed eventuale analisi dopo un temporale.

    9) Bisognerebbe informarsi sui lavori del nuovo depuratore e contattare la Regione per sollecitare l' inizio dei lavori. Queste sono le prime indiscrezioni:

    20/08/2015 Progetto di depurazione delle acque reflue con collegamenti all' impianto di Foce Sarno
    https://www.facebook.com/groups/940388502695438/permalink/949435005124121/

    10) Per il depuratore di foce Sarno, bisogna lavorare in sinergia con altri gruppi di Scafati, Castellammare, Sorrento, Legambiente, ecc.
    E' iniziata la pubblicazione della sezione "Salviamo il fiume Sarno per salvare il nostro mare".
    Agli inizi del mese di settembre saranno resi noti i risultati delle analisi per i prelievi effettuati alla Foce del fiume Sarno, al rivo San Marco, all' affluente Mariconda di fronte alla cartiera, sul ponte che porta alla cartiera, e al canale Bottaro.
    SALVIAMO IL FIUME SARNO PER SALVARE IL NOSTRO MARE
    https://www.facebook.com/groups/940388502695438/permalink/947945025273119/

    11) E' stato proposto di sensibilizzare tutti i cittadini a rilevare e denunciare gli scarichi abusivi alla capitaneria di porto.Si potrebbe ricorrere ad una mappatura degli alvei e richiedere un controllo accurato da un gruppo speleologico che dovrebbe cercare di risalire tutti gli alvei e controllare se vi sono scarichi sospetti.

    12) La cooperativa MARE NOSTRUM ha assicurato che anche in inverno vi sarà un monitoraggio periodico di tutti i lidi.

    13) Come fu accennato nel corso dell' ultima assemblea di Mare Nostrum, bisogna sollecitare il rifacimento delle scogliere esistenti e la creazione di nuove scogliere per contrastare il fenomeno dell' erosione della costa che sta facendo scomparire le spiagge. (si parla del 2016)

    14) Si vuole lanciare una petizione da inviare a vari enti per la salvaguardia del mare e delle spiagge.
    FIRMA LA PETIZIONE SALVIAMO IL NOSTRO MARE
    https://www.change.org/p/presidente-regione-campania-commis…

    15) Si vuole iniziare una discussione sulle spiagge abbandonate per capire se possono essere riprese ed utilizzate per la balneazione.

  • Info Salviamo il nostro Mare
  • Ricerca personalizzata