offerte di primavera
TuttoTrading.it
Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 13/03/2015 Convegno "Il compostaggio, questo s..." Conosciuto "? " - Santa Maria La Nova - Consiglio Provinciale. Si inizia con un' attività riguardante il comune di Torre del Greco. Particolarmente nutrita la rappresentanza dell' Osservatorio Rifiuti Zero di Torre del Greco

    Ricerca personalizzata



    Un grande convegno iniziato con lo start up Funghiespresso di Torre del Greco che è diventata la prima città ad aver firmato questo tipo di accordo che va verso la riduzione dei rifiuti secondo i dettami dei Rifiuti Zero. Presente anche una rappresentanza dell' O sservatorio Rifiuti Zero di Torere del Greco





    Il convegno doveva affrontare con conoscenza e discernimento tematiche inerenti il compostaggio, quello domestico, quelle normative comunali e quelle inadempienze regionali, le tariffe con le riduzioni, ciò che si sarebbe potuto fare, ciò che si può fare, ciò che si potrà fare.







    Si è partiti con lo Start up: "Funghiespresso" - Vincenzo Sangiovanni per il servizio offerto nel comune di Torre del Greco.

    La società "Funghi espresso” con sede legale a Firenze ma attiva a Torre del Greco ha firmato a fine settembre 2014 un protocollo d’intesa a titolo gratuito e la società sta ritirando nei bar cittadini gli scarti della lavorazione del caffè senza alcun onere per l’ente e per i proprietari degli esercizi commerciali coinvolti.

    Torre del Greco è diventata la prima città ad avere firmato questo tipo di accordo che comporta la riduzione dei costi di smaltimento, l’accesso ad un servizio a costo zero e la tutela dell’ambiente abbinata allo sviluppo sostenibile.

    L’iniziativa nasce dall’impegno nell’ambito del protocollo Rifiuti zero e questo progetto, infatti, si inserisce pienamente nell’ ambito degli interventi per ridurre a zero la produzione dei rifiuti e il kit completo che verrà posto in vendita avrà anche una parte che potrà essere restituita alla società per essere riutiliuzzata attraverso ditte che si occupano della produzione di compost.

    Presente anche l' Osservatorio Rifiuti Zero di Torre del Greco con tantissimi aderenti.

    Tanti gli altri gli argomenti trattati:

    - Andrea Somma-La corretta gestione del rifiuto organico. L'autocompostaggio nel Comune di Napoli.

    - Start up: "Spin sud " di Giulia Baldascini. Spin Sud offre prodotti di origine regionale, italiana, con qualche delizia esotica, Prodotti provenienti da aziende certificate, Qualità e freschezza garantita, -Vegetariano e Vegano

    - Federico Valerio - Il compostaggio domestico in città'. I risultati degli incentivi adottati nel comune di Genova, uno dei comuni più avanti con le tecniche di compostaggio

    -Antonino Esposito: " Hotel verso rifiuti zero " Il Conca Park è stato il primo hotel ad applicare efficacemente la strategia Rifiuti Zero, meritando la Nomination Rifiuti Zero come attività commerciale dedita alle buone pratiche ed esempio sociale, risultando il primo di altre attività di ristorazione (lidi balneari, hotel e ristoranti) a far parte della “Zero Waste – Hotel e Ristoranti”, anche detta Filiera Hotel e Ristoranti Rifiuti Zero.

    - Enzo Favoino, coordinatore scientifico di Zero Waste Europe. La centralità dello scarto organico per la gestione sostenibile dei materiali post-consumo: aspetti agroambientali, operativi, tecnologici.

    - Federico Valerio: Da biogas a bio-metano in rete e nei serbatoi auto: stato dell'arte in Europa.

    - Start up: "Comprasud " - Lorenzo Piccolo. Una battaglia pro-km0 dopo aver messo a confronto diverse realtà, per parlare del rapporto tra economia e territorio attraverso acquisto e consumo consapevole.

    -Lucio Righetti. Lo stato dell'arte dell'impiantistica Campana, gli impianti previsti nel PRGRU, la realtà.

    -Start up per l' olio esausto per affermare l' importanza del riciclo non solo per il recupero di risoese ma anche per evitare un disastro ambientale.

    Start up litorale flegreo. Le buone preatiche per arrivare ai rRfiuti Zero

    Si è cercato innanzitutto di stabilire come valorizzare lo scarto organico data la quantità prodotta di 300.000 t e di porre il punto sull' economia circolare per capire come rendere l’industria più efficiente tramite il riciclo e il riutilizzo.

  • Info Rifiuti Zero
  • Ricerca personalizzata