TuttoTrading.it


21/04/2020 Covid-19. Aggiornamento 21 aprile. 21/04/2020 Covid-19. Aggiornamento 21 aprile. Rilevato un nuovo caso di contagio da COVID- 19, nella giornata odierna, a Torre del Greco. Registrati anche due casi di guarigione ed un altro decesso a causa del virus

Ricerca personalizzata












AGGIORNAMENTI CENTRO OPERATIVO COMUNALE Torre del Greco, 21 Aprile 2020

Rilevato un nuovo caso di contagio da COVID- 19, nella giornata odierna, a Torre del Greco.

Registrati anche due casi di guarigione ed unaltro decesso a causa del virus.

Si tratta di D. L. A. M. di anni sessantasei.

A comunicarlo è il Centro Operativo Comunale, sentita l’ Unità di Crisi della Protezione Civile Regionale e i responsabili dell’ ASL Na3 Sud.

Così, il nuovo bollettino della quarantasettesimagiornata di attività del C.O.C., in seduta permanente nella Sala Giunta di Palazzo Baronale, è il seguente:



Totale in isolamento domiciliare: 15;

Totale guariti dal COVID: 45;

Totale decessi: 20;

Totale esito tamponi odierni: 10 (9 Negativi; 1 Positivo)

Intanto, attesi ancora nel corso delle prossime ore i risultati di tamponi già effettuati e al momento al vaglio delle indagini di laboratorio.

“ Dobbiamo stare a casa – replica duramente il sindaco, Giovanni Palomba.

Lo sto dicendo, ormai, da giorni.

Lottiamo contro un male subdolo e silente che non risparmia nessuno e non dà alcuna possibilità di previsione, né di controllo.

Quanto più volte temuto, negli ultimi giorni, nonostante il conforto dei numeri oggi è una verità di fatto.

Questo momento di transizione verso la cosiddetta fase due, rappresenta il periodo più delicato.

A Torre del Greco, infatti, la crisi epidemiologica è ancora in atto e nessun cittadino deve sentirsi autorizzato a dismettere, o peggio, ad ignorare le misure di contenimento e contrasto previste dal Governo centrale.

Comprendo gli sforzi e i sacrifici che i torresi stanno facendo da quasi due mesi, ma non dobbiamo rilassarci proprio ora.

Condotte imprudenti, rischiano di vanificare il lavoro svolto e di andare a discapito della collettività cittadina.

Ora, non è il momento di mollare.

Uniti ce la faremo”.







  • Info Malattie
  • Ricerca personalizzata