TuttoTrading.it




Questo sito
  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.2020
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • Acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • Urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • Circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • Memoria
  • Grandi
  • Temi
  • Inquinam.
  • M'illumino
  • di meno
  • M5S TDG
  • Ora solare
  • Legale
  • Peso
  • Rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • PoP
  • Raccolta
  • Bottiglie
  • Olio
  • Esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • Rivoluzione
  • verde
  • Salviamo
  • Mare
  • Scuole
  • riciclone
  • Shopping
  • Social
  • Street
  • Solidar.
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • TDG
  • Rifiuti
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • Droga
  • T.raccolta
  • Differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • Vuoto
  • a rendere


  • 02/10/2015 Scatta un nuovo allarme per l’inquinamento marino a Sorrento, ultimi dati di balneabilità per Torre del Greco

    Ricerca personalizzata





    Dopo Marina Grande, anche Sorrento presenta di nuovo dei dati di balneazione completamente alterati, anche se per Marina Grande sono in miglioramento.

    Lo scorso 28 settembre l’Arpac ha eseguito il prelievo di nuovi campioni di acque lungo le coste della penisola sorrentina e di nuovo sono risultati valori elevati sia per quanto riguarda gli enterococchi intestinali, che per l' escherichia coli con gli enterococchi con un dato di ben 10 volte superiore alla soglia massima prevista (2005 contro 200), mentre per l’escherichia il limite viene superato di 4 volte (2005 contro 500).





    La zona di mare interessata è quella di Sorrento, che si trova tra la radice del molo di Marina Piccola e la Villa Pomepiana, la stessa dove si sono verificati i problemi nel corso del mese di agosto. Anche questa zona dovrebbe essere dichiarata non balneabile.

    Anche il sindaco di Meta ha classificato come non balneabile la zona Purgatorio anche se i dati di fine mese sono in miglioramento.







    A Torre del Greco sono risultati ottimi tutti i dati del 7 settembre e quelli del 14 settembre per cui la stagione balneare a Torre del Greco si chiude con tutte e sette le zone balneabili. Se si eccettuano i dati del 13 luglio per Santa Maria La Bruna, tutti i dati per tutte le sette zone di Torre del Greco, sono risultati regolari. Si ricorda che i dati Arpac sono quelli ufficiali ma deve essere il comune ad emettere le ordinanze di balneazione in base a questi dati. Le ordinanze sono poi pubblicate sul sito del Ministero dell' Ambiente.

  • Arpac monitoraggio balneazione

    I dati del Ministero della Salute spesso differiscono dai dati Arpac come è successo agli inizi del mese di giugno quando secondo il sito del Ministero della Salute risultavano al momento balneabili le zone di Calastro, Mortelle, Torre di Bassano.Diventa ora necessario intervenire con una vera pulizia delle acque, con la costruzione delle condotte sottomarine che convoglieranno le acque reflue nel depuratore di foce Sarno.

  • Ministero della salute - Balneabilità a Torre del Greco:

    NOTA: Si ricorda che la Guardia Costiera di Sorrento è tornata a dipendere da Castellammare, in base al Decreto del Presidente della Repubblica n. 152 del 18 agosto 2015, che stabilisce che l’Ufficio Locale Marittimo di Sorrento ricade, nuovamente, nella circoscrizione territoriale della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia.per una “una ottimizzazione della prestazione dell’attività d’istituto e una sostanziale razionalizzazione, con prospettive di risparmio, delle disponibilità di bilancio”.

  • Info Balneabilità
  • Ricerca personalizzata