TuttoTrading.it

12/02/2009 Testamento biologico. Il legislatore vuole allungare le mani sul nostro corpo  (Pietro Yates Moretti, vicepresidente Aduc, http://www.aduc.it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attivitą creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Nel momento in cui tutti invocano una legge sul testamento biologico, vorremmo fosse chiaro a tutti che il Parlamento sta per eliminare una delle piu' preziose conquiste di liberta' seguite ai totalitarismi europei: la liberta' di gestire il proprio corpo, di scegliere sul proprio fisico, di autodeterminare la propria esistenza. Cio' che si appresta a fare il legislatore, negando agli individui la possibilita' di rifiutare la nutrizione artificiale, e' un salto all'indietro nella lunga marcia verso i diritti civili. Il testo di legge in discussione al Senato ha la potenzialita' di determinare gli ultimi giorni, mesi ed anni della vita di ciascuno di noi. E' lo Stato che decide di prolungare la mia agonia, anche contro la mia volonta', agendo direttamente sul mio corpo perche' incapace di difendersi.
Il pensiero della brutalita' a cui questa legge potrebbe sottoporre me e i miei cari e' straziante. La sua violenza equivale a quella di una legge che imponesse a tutti la sospensione della nutrizione artificiale.
Invade e annienta la dimensione individuale, mutilandola con un atto d'imperio (la nutrizione forzata o negata).
Bocchino, Gasparri, Binetti, Rutelli si apprestano cosi' a determinare il MIO futuro. Allungheranno le mani sul mio corpo inerme, bucheranno e penetreranno il mio stomaco per riempirlo di preparati farmaceutici. Loro sceglieranno per me.
Questo e' in gioco con la legge sul testamento biologico.

Pietro Yates Moretti, vicepresidente Aduc

http://www.aduc.it

  • Archivio Vita e Morte
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Societą Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO