TuttoTrading.it

03/02/2009 Non uccidete Eluana (www.missioneinweb.it )

Ricerca personalizzata

NON UCCIDETE ELUANA

 

 

 

 

E' urgente che il popolo della VITA si mobiliti il più presto possibile per salvare Eluana dall'ennesimo tentativo di ucciderla. Per farsi sentire abbiamo due vie: la posta elettronica e il telefono. Per la posta elettronica scrivere a: segreteria@laquieteudine.it Per il telefono telefonare a: Ufficio Segreteria dell'Asp "La Quiete", la responsabile dell'ufficio è la sig.ra Barbara Duriavig, tel. 0432-8862216 oppure 0432-8862214, fax. 0432-26460.

Che cosa scrivere? Scrivete quello che volete oppure:

 

"Per salvare la vostra anima e per impedire la morte di una civiltà NON UCCIDETE ELUANA

Non mettetevi a disposizione di chi vuole spegnere una vita"

 

Dato che la casa di riposo è convenzionata con il comune di Udine non sarebbe male scrivere e telefonare anche in comune. Stesse parole...

Per scrivere al comune: e-mail: urp@comune.udine.it Per telefonare in comune: Ufficio Relazioni con il Pubblico Telefono: 0432-271616 - Fax: 0432 - 271355

 

 

Eluana Englaro giunta a Udine

La Clinica La Quiete "accoglie" la ragazza

 

L'ambulanza che trasporta Eluana Englaro, partita da Lecco lunedì all'1 e 30, è arrivata alla casa di cura 'La Quiete' di Udine alle 5.54 di martedì mattina. Ad accoglierla lo staff medico che dovrà attuare il protocollo del distacco dell'alimentazione forzata, che tiene in vita la donna in coma vegetativo da 17 anni. Al momento della partenza, fuori dalla clinica lecchese, alcune persone avevano inscenato una protesta.

 

L'ambulanza che ha trasportato Eluana Englaro a Udine è entrata alla casa di assistenza 'La Quiete' per un ingresso secondario. Per evitare l''assalto' delle decine di teleoperatori e reporter che da alcune ore sostavano davanti all'ingresso principale della struttura sanitaria, polizia e carabinieri hanno fatto entrare l'ambulanza da un altro accesso.

 

L'unico mezzo ad entrare nella clinica è stata l'ambulanza: papà Beppino invece, che aveva seguito in macchina da Lecco la figlia, non è giunto a fino a Udine, ma si è fermato a Bergamo. L'uomo dovrebbe raggiungere la clinica nel pomeriggio di oggi o, più probabilmente, nella giornata di domani.

 

Cosa succede ora?

Il protocollo prevede il prosieguo dell'alimentazione forzata per tre giorni, poi l'avvio della procedura di distacco del sondino attraverso il quale la ragazza viene alimentata. Eluana in queste condizioni potrebbe sopravvivere per circa due settimane.

 

 

 

 INNO ALLA VITA

La vita è bellezza, ammirala.

La vita è un’opportunità, coglila.

La vita è beatitudine, assaporala.

La vita è un sogno, fanne una realtà.

La vita è una sfida, affrontala.

La vita è un dovere, compilo.

La vita è un gioco, giocalo.

La vita è preziosa, abbine cura.

La vita è una ricchezza, conservala.

La vita è amore, donala.

La vita è un mistero, scoprilo.

La vita è promessa, adempila.

La vita è tristezza, superala.

La vita è un inno, cantalo.

La vita è una lotta, accettala.

La vita è un'avventura, rischiala.

La vita è felicità, meritala.

La vita è la vita, difendila.

 

Madre Teresa di Calcutta

 

 

 

  Grazie per la Tua Attenzione

 

PACE E GIOIA NEL CUORE

Fabrizio Artale

Uniti SI Vince...

staff@missioneinweb.it



www.missioneinweb.it

  • Archivio Eluana Englaro
  • Ricerca personalizzata