TuttoTrading.it

TUTTO
FRANCOBOLLI



Home
Contatti

Informazione A.Informaz. Granditemi Dividendi Divid.2017 Divid.2018 Divid.2019 Divid.2020 Divid.2021 Divid.2022 Divid.2023 Divid.2024 T.Economia Tuttoborsa Tuttobanche Glossari T.Shopping Sicurezza Inf. Tuttoscuola Tuttoweb Tuttotrading

VAI ALLA MAPPA DEL SITO




15/09/2006 Eutanasia. Contro la Sofferenza e per la LibertÓ di Scelta. Per non dover andare in Svizzera, Appello al Ministro della Salute: Legalizzare l' Eutanasia e promuovere la Medicina Palliativa (Pietro Yates Moretti, consigliere Aduc, www.aduc.it)

  • Vita Morte
  • Protezione Salute
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Denunce
  • TUTTOFRANCOBOLLI per iniziare o continuare una collezione a prezzo favorevole o per regalare una bella collezioncina ad un giovane

    Ricerca personalizzata
    TUTTOFRANCOBOLLI per iniziare o continuare una collezione a prezzo favorevole o per regalare una bella collezioncina ad un giovane

    Dopo Zurigo, dove da anni opera la clinica di assistenza al suicidio Dignitas e l'associazione Exit, ora anche a Ginevra i pazienti terminali potranno usufruire dell'assistenza al suicidio. Da ieri infatti gli ospedali universitari di Ginevra permettono a medici esterni di organizzazioni quali Exit di assistere i pazienti li' ricoverati. Potranno usufruire dell'assistenza esterna al suicidio soltanto i pazienti che ne fanno richiesta in maniera libera e cosciente, che sono affetti da malattia in fase terminale e che rifiutano opzioni terapeutiche alternative.
    Mentre in Svizzera viene sempre piu' estesa la liberta' dell'individuo, in Italia continuano ad essere negati diritti fondamentali quali l'autodeterminazione e la libera scelta terapeutica. Nel nome della sacralita' della vita, e' obbligo di legge prolungare la sofferenza ed il morire contro la volonta' dell'individuo, che e' costretto a vedersi negare un trapasso ľanche se imminente- non traumatico e indolore.
    Per fortuna c'e' la Svizzera, dove cliniche quali Dignitas offrono assistenza non solo ai residenti, ma a tutti i cittadini del mondo. Di fatto, e' in Svizzera che un cittadino italiano malato puo' ľanche se contro la legge italiana- trovare realizzati diritti che da noi rimangono inattuati e sulla carta, nonostante questa carta si chiami Costituzione (art. 13 e 32).
    Allo stesso tempo l'eutanasia (nonche' i tentativi tragicamente violenti di suicidio) di pazienti terminali avviene in maniera clandestina ed incontrollata, e quindi anche quando evitabile. Solo con la regolamentazione di questa pratica, oltre a dare vita a diritti fondamentali oggi negati, si potra' controllare cio' che oggi sfugge al controllo medico e spesso anche alla libera scelta individuale (come dimostrano molti studi sull'argomento)


  • Vita Morte
  • Protezione Salute
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Denunce
  • Ricerca personalizzata