TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 17/03/2007  Il papa in Brasile. Il vescovo di Campo Limpo: la nostra attesa (Serena Sartini, http://www.korazym.org)

    Ricerca personalizzata

    Il giorno dopo l'annuncio del viaggio di Benedetto XVI nel più grande Paese dell'America Latina, le emozioni e l'attesa di mons. Emilio Pignoli, vescovo di una delle diocesi dell'area metropolitana di San Paolo.

    Il  viaggio di papa Benedetto XVI in Brasile, il primo in Sudamerica, si avvicina e cresce l’attesa. Ieri, la sala stampa della Santa Sede ha dato l'annuncio ufficiale e il popolo brasiliano vive già in un clima di attesa e di grande gioia. Il papa si fermerà tre giorni a San Paolo per poi trasferirsi, in elicottero, ad Aparecida, nel Santuario venerato dai fedeli di tutta l’America Latina. Qui Benedetto XVI aprirà la V Conferenza dell’Episcopato latinoamericano. Monsignor Emilio Pignoli, vescovo di Campo Limpo, della periferia di San Paolo, racconta le attese e le speranze alla vigilia del viaggio papale. “Siamo molto contenti per l’arrivo del papa, soprattutto qui a San Paolo c’è già un clima di grande attesa perché Benedetto XVI resterà da noi 3 giorni, presso il Monastero di San Benedetto. Il Nunzio Apostolico in Brasile mi ha confermato che il pontefice arriverà il 9 maggio, nel pomeriggio, mentre il 10 mattina incontrerà il presidente Luis Ignacio Lula, nel Palazzo del Governo, proprio nella zona della diocesi di Campo Limpo, la mia diocesi. Così, dovrò essere presente anch’io per ricevere il Papa e per l’incontro con il presidente”.

    Quale è l’atmosfera che sta vivendo la gente di San Paolo per questa visita?
    “C’è grande attesa, le televisioni e i giornali stanno già cominciando a dare spazio all’evento. Per il popolo brasiliano sarà un momento di benedizione. Ci sarà un clima di grande gioia e di allegria. Tutti non vedono l’ora di salutare il nuovo papa”.

    Benedetto XVI incontrerà anche i giovani. Cosa si attendono dalla veglia i giovani e come vivono l’attesa?
    “I giovani sono molto entusiasti anche se siamo rimasti un po’ male perché lo spazio dello stadio è limitato: accoglie circa 30mila persone, ma i giovani saranno molti di più e purtroppo in tantissimi rimarranno fuori dallo stadio. Seguiranno la celebrazione con il papa fuori dall’area, verranno allestiti maxischermi e avranno modo di seguire la veglia solo tramite schermo”.

    Il Papa visiterà la Fazenda de Esperanca….
    “Sì, è un gesto molto bello, anche perché a Colonia c’era questo francescano tedesco che ha fondato la Fazenda. Ha salutato il papa in tedesco e l’ha invitato a visitare l’istituto di recupero per il viaggio in Brasile. Benedetto XVI rispose con un “Grazie, lo terrò presente”. Evidentemente, il papa si è poi ricordato di quell’invito, perché l’ha accettato. La visita si terrà il 12 maggio, appena avrà lasciato San Paolo per recarsi ad Aparecida. Ci andrà in elicottero. Nella sede della Fazenda stanno preparando un grande capannone e una grande campagna per radunare tutti i giovani delle diverse Fazenda e realtà sparse nell’intero Paese. Ad accogliere il papa infatti ci potrebbero essere circa 2.000 persone, tra le quali anche operatori dell’istituto che non è solo un centro di recupero psicologico e fisico, ma anche di fede e di sostegno interiore”.

  • Archivio Papa in Brasile
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO