TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 11/02/2009 SOLDI. Poste: disponibili ad analizzare casi di titolari polizze Vita (BS, http://www.helpconsumatori.it)

    Ricerca personalizzata

    Disponibilità ad analizzare insieme alcuni casi specifici di titolari di polizze Index Linked Ideale e Classe 3 A valore reale di Poste Vita: è quanto comunica alle associazioni dei Consumatori Poste Italiane in una nota. "Ferma restando la convinzione di aver messo in campo la migliore delle soluzioni possibili in questo contesto economico, tesa a salvaguardare gli investimenti effettuati da tutti i clienti - afferma Poste - non escludiamo la possibilità di proporre ulteriori soluzioni specifiche che vengano incontro ad alcuni casi limite di clienti particolarmente anziani o con situazioni di reale e comprovato disagio economico". La soluzione adottata è stata concordata con le associazioni a dicembre ed è stata accettata da oltre l'80% dei titolari delle polizze.

    11/02/2009 SOLDI. MDC: "Apprezziamo disponibilità di Poste ad analizzare casi di titolari polizze Vita" (GA, http://www.helpconsumatori.it)

    Il Movimento Difesa del Cittadino (MDC) apprezza la disponibilità di Poste Italiane ad analizzare con le associazioni dei consumatori alcuni casi specifici di titolari di polizze Index Linked Ideale e Classe 3 A valore reale di Poste Vita e di andare incontro con delle soluzioni specifiche ad alcuni casi limite di clienti particolarmente anziani o con situazioni di reale disagio economico.

    "Le polizze Index Linked (quelle agganciate alla Borsa) - ricorda Antonio Longo, Presidente del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) - hanno riservato nell'ultimo anno brutte sorprese a molti risparmiatori che le hanno sottoscritte (un esempio per tutti è il danno provocato dalle polizze legate a Lehman Bros). Le proposte di polizze e prodotti finanziari in genere ai risparmiatori devono essere più trasparenti e in linea con i veri profili di rischio dei clienti".

    "L'atteggiamento di Poste - conclude Longo - sembra andare in questa direzione, ossia verso un rapporto più trasparente con i risparmiatori e verso un'attenzione e una disponibilità maggiori nel risolvere le problematiche verofocatesi in particolare nell'ultimo periodo con la crisi dei mercati finanziari".

    http://www.helpconsumatori.it

  • Archivio tuteladelconsumatore
  • Archivio Risparmio Tradito Poste Italiane
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO