TuttoTrading.it

28/11/2008 TLC. Maggiori tutele per i consumatori; il Consiglio dei Ministri Ue approva il Pacchetto Telecom (GA, http://www.helpconsumatori.it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Accordo raggiunto dal Consiglio dei Ministri Ue sul Pacchetto Telecomunicazioni che permetterà importanti avanzamenti, soprattutto per quanto riguarda la protezione dei consumatori. Questa verrà considerevolmente potenziata grazie ad una maggiore trasparenza, migliori informazioni contrattuali, misure a favore degli utenti con handicap, riduzione dei termini tecnici di portabilità di un numero ad un giorno per facilitare il cambio di operatore, nonché grazie ad una migliore tutela della privacy degli utenti e una migliore lotta contro gli spam, in particolare via SMS, con un'incitazione a sanzionare i responsabili di messaggi illeciti.

La Presidenza si è dichiarata soddisfatta dell'orientamento del Consiglio relativamente alla regolazione delle comunicazioni in roaming europeo. Durante l'incontro, sono state prese tre misure a vantaggio dei consumatori:

  1. Il limite massimo del costo di un SMS per l'invio tra paesi europei è stato fissato a 11 centesimi di euro (IVA esclusa) contro una media attuale di 29 centesimi di euro (IVA esclusa).
  2. Il livello dell'eurotariffa, costo massimo per le chiamate emesse o ricevute da un paese europeo all'altro, è stato ridotto alla metà. I ministri propongono, tra l'altro che tali chiamate vengano addebitate con tariffe al secondo (dopo i primi 30 secondi indivisibili).
  3. Per l'invio o la ricezione di e-mail o per navigare in Internet con cellulare, Luc Chatel ha proposto ai suoi omologhi che gli operatori forniscano sistematicamente e gratuitamente ai propri clienti una modalità per interrompere la connessione quando la fattura sta per raggiungere i 50€ mensili. Questo meccanismo permetterà di contrastare il fenomeno crescente del « bill shock », ossia le bollette eccessive inaspettate, a volte dell'ammontare di migliaia di euro, che ricevono i consumatori.

Queste disposizioni verranno discusse con il Parlamento europeo prima dell'adozione definitiva che dovrebbe avere luogo verso la metà del 2009. Il Pacchetto Telecom prevede, inoltre, una migliore regolazione dei mercati, coordinata ed adattata alle realtà future. Alcune disposizioni permetteranno di gestire la diffusione delle reti di nuova generazione; vengono potenziati i meccanismi che permettono una regolazione più coerente. Il Gruppo dei Regolatori Europei verrà istituzionalizzato e la sua governance modificata in modo da assicurare una maggiore trasparenza ed efficacia nel processo decisionale.

Un'evoluzione pragmatica della gestione delle frequenza (gestione dello spettro) permetterà di migliorare la valorizzazione economica di questa risorsa rara. A questo fine, sono stati stabiliti diversi principi nel rispetto della sussidiarietà, come quello della neutralità di servizio, che sarà conciliata con gli obiettivi di interesse generale. Il Parlamento europeo ha poi chiesto di venire maggiormente implicato nella riflessione strategica in materia di gestione dello spettro.

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha ricordato che le telecomunicazioni costituiscono una reale opportunità economica per l'Europa nonché un fattore di crescita di primaria importanza, dato il contesto attuale di crisi: un migliore utilizzo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) permetterebbe infatti di guadagnare un mezzo punto di crescita, ovvero la metà del differenziale di crescita tra Europa e Stati Uniti nel corso degli ultimi dodici anni.

Tuttavia, per affrontare le sfide di domani, è necessario riformare il settore: il Pacchetto Telecom si pone l'obiettivo di adattare il quadro giuridico delle telecomunicazioni alle evoluzioni venture (processo di convergenza, diffusione delle reti ad alta velocità in fibra ottica e su telefonia mobile, maggiore tutela dei consumatori).

http://www.helpconsumatori.it

  • Archivio Tutela del Consumatore
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO