TuttoTrading.it

03/01/2008 TLC. Aduc: illegale se gestori ADSL bloccano software (LM, http://www.helpconsumatori.it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

I gestori ADSL non possono bloccare sistematicamente P2P, Skype o altri programmi, è illegale. Lo afferma in un comunicato l'Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori (Aduc) aggiungendo che, ultimamente, ha raccolto sempre più segnalazioni su come alcuni gestori telefonici stiano bloccando l'accesso ad alcuni protocolli internet, come ad esempio il Peer-to-Peer (P2P).

"Se porre limiti alla banda - spiega l'Aduc - è legittimo per gestire problemi di traffico della rete (sempre che non si violi il minimo garantito dal contratto), bloccare specificamente un particolare software/sito è illegale. Il gestore ha il diritto ed anche il dovere di gestire il traffico, ma lo deve fare secondo criteri di obiettività, trasparenza, non discriminazione e proporzionalità. Altrimenti, si è di fronte ad una triplice violazione: violazione del Codice delle comunicazioni elettroniche, violazione contrattuale e violazione della concorrenza."

Un esempio pratico? L'Aduc spiega che guardare un programma RaiTv in streaming può richiede molta più banda di quella necessaria a diverse modalità d'uso di P2P. "Se lo scopo è davvero quello di limitare la banda per tutti affinchè sempre tutti ne possano usufruire - conclude l'Associazione - perchè non limitare anche l'accesso al sito Internet della Rai o a qualsiasi altro sito/programma pesante?"

Cosa fare in caso di blocco? L'Aduc consiglia di intimare al gestore l'eliminazione dei filtri e fare richiesta di risarcimento del danno tramite raccomandata a/r di messa in mora e di fare anche una segnalazione alle autorità garanti della Concorrenza e del Mercato e delle Comunicazioni.

http://www.helpconsumatori.it

  • Archivio Telefonia
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO