TuttoTrading.it

08/11/2007 Senza di te anche la speranza muore ... (Barbara Marino, http://www.korazym.org)

Ricerca personalizzata

La nuova campagna di adozioni a distanza di SOS Villaggi dei Bambini Onlus. Questa importante iniziativa vede Fiona May impegnata come testimonial a favore dei bambini che hanno bisogno d’aiuto.

"Un gesto d’amore che grazie al modello SOS aiuterà un bambino che oggi è in difficoltà a diventare un uomo domani".


 


 

Fiona May è il testimonial della nuova campagna di adozioni a distanza lanciata da SOS Villaggi dei Bambini Onlus. La campagna ha preso il via il 28 ottobre scorso, ed è declinata in spot per la tv, spot per la radio, campagna stampa e Internet, a cui anche il quotidiano non profit on line Korazym.org ha aderito con il proprio sostegno nel Web: un solo click può cambiare la vita di un bambino!


 

Clicca qui per vedere il video con Fiona May
sulla campagna di adozioni a distanza
di SOS Italia Villaggio dei Bambini Onlus:


 

"Ho scelto di sostenere SOS Villaggi dei Bambini perché mi hanno colpito due elementi del loro lavoro - spiega Fiona May -. Il primo è la concretezza: i bambini sono seguiti fino a quando raggiungono una propria autonomia. Quindi non solo durante la loro infanzia, ma lungo tutta l'adolescenza e anche oltre. L’altro fattore - prosegue Fiona May - è la vera globalità del loro intervento. Non vengono aiutati solo i bambini di Africa, Sud America o degli angoli più poveri del mondo, ma anche quelli di regioni più ricche, come l’Europa. Ciò mi ha fatto capire che l'opera di SOS Villaggi dei Bambini Onlus arriva davvero in ogni posto in cui c’è un bambino che ha bisogno d’aiuto, affinché i suoi diritti siano davvero affermati".


 


 

Per la campagna è stato scelto il claim "Senza di te anche la speranza muore". "Il senso di questa scelta è sottolineare, dandogli la massima visibilità, un vero dramma: l’emergenza dell’infanzia abbandonata - spiega Anna Bonaldi, responsabile per l'Italia della Promozione e della Comunicazione di SOS Villaggi dei Bambini Onlus -. Nel mondo siamo quasi sei miliardi e mezzo di persone, e un terzo sono minori. Sulla base di questi numeri, non si può restare indifferenti se si pensa che uno su due di loro non ha garanzia di diritti fondamentali quali la salute e l’istruzione".


 


 

SOS Villaggi dei Bambini Onlus è un’organizzazione a respiro internazionale, impegnata sia nell’assistenza ai minori in difficoltà che nella prevenzione all’abbandono. In Italia lavora prevalentemente con l’affido familiare, mentre nei paesi in via di sviluppo promuove entrambi gli ambiti di intervento, ovvero assistenza e prevenzione. Da più di sessant’anni la famiglia SOS è impegnata in 132 paesi del mondo, aiuta ogni anno circa 60 mila minori orfani o abbandonati, così come un milione di persone che rientrano nei suoi programmi integrati di sostegno ai minori e al loro contesto familiare: oltre all’accoglienza, sanità, si occupa di istruzione, formazione professionale e rafforzamento familiare.


 


 

Non è difficile togliere un bambino dalla strada e dalla miseria, offrirgli una casa, un letto, la sicurezza di mangiare. L’adozione a distanza con SOS è il modo più efficace per farlo. Perché con l’adozione a distanza dai a un bambino orfano o abbandonato una mamma SOS, la certezza di essere nutrito, curato, avviato allo studio.Fino a quando diventa autonomo, in grado di vivere un’esistenza dignitosa.

ADOTTA UN BAMBINO A DISTANZA, perché ogni giorno, in tutto il mondo, c'è un bimbo abbandonato condannato a morte.

ADOTTA UN BAMBINO A DISTANZA, perché fame, guerre e malattie stanno facendo una strage, e non c'è più tempo.

ADOTTA UN BAMBINO A DISTANZA, perché con meno di un euro al giorno gli dai la speranza di continuare a vivere.

ADOTTA UN BAMBINO A DISTANZA, perché senza di te anche la speranza muore.

Per adottare un bambino a distanza bastano 28 Euro al mese. Puoi effettuare anche l’adozione a distanza di un Villaggio SOS con la quota mensile di 22 Euro.

Per ulteriori informazioni sul servizio di adozione a distanza SOS visita il sito Internet Adozionidistanza.it.

Puoi attivare la tua adozione a distanza on line. Clicca qui e compila il Modulo.

Puoi anche scaricare la scheda di adesione e spedirla via fax al numero +39-02-56804567. Clicca qui per scaricare la Scheda di adesione.

Attendi per qualche giorno il contatto telefonico dell'ufficio Adozioni a distanza di SOS Italia Villaggio dei Bambini.

L’intervista a Fiona May

Fiona May, la testimonial di SOS Italia Villaggi dei Bambini Onlus per la nuova campagna di adozioni a distanza, spiega in questa intervista cosa l'abbia spinta ad abbracciare la campagna e ci racconta le emozioni vissute mentre girava lo spot.


 


 

Fiona, perché hai scelto SOS Italia Villaggi dei Bambini?
Fiona May: "Perché è un'organizzazione che lavora davvero su scala globale, e con la massima concretezza. Io non ho mai fatto adozioni a distanza, ma quando ho conosciuto SOS Villaggi dei Bambini sono rimasta colpita da due elementi. Il primo è, appunto, la loro concretezza: i bambini non vengono seguiti e assistiti non solo durante la loro infanzia, ma lungo tutta l'adolescenza e fino a quando diventano adulti. L'altro fattore è la reale globalità del loro intervento. Non vengono aiutati solo i bambini di Africa, Sud America o degli angoli più poveri del mondo, ma anche quelli di regioni più ricche, come l'Europa. Questo significa intervenire davvero in ogni posto in cui c'è un bambino che ha bisogno d'aiuto, e soprattutto significa lavorare a tutto tondo per i diritti di ogni bambino nel mondo".


 


 

Tu hai già esperienza di set pubblicitari. Qual è stata la differenza, in questo caso?
Fiona May: "Che il primo spot l'ho girato con mia figlia, mentre per questo ero da sola. Voglio dire che non ci sono state sostanziali differenze: la mia passione e il mio impegno sono stati gli stessi, dettati dalla fortissima voglia di fare una cosa bella ed emozionante. Dopotutto, credo sempre moltissimo in quel che faccio. Che non è molto, anche come quantità, perché voglio evitare l'effetto ‘prezzemolo’, l'essere presente un po' dappertutto. Meglio fare poche cose, ma al cento per cento".


 


 

Qual è stata la cosa più difficile di questo spot?
Fiona May: "Piangere. Non è mai facile piangere in maniera convincente".


 


 

Ma sul set ti abbiamo visto piangere a dirotto.
Fiona May: "Sì, è vero, ma non è stata affatto una forzatura. Ho pensato a quanti bambini nel mondo abbiano bisogno di aiuto, e la cosa mi ha toccato come persona e come madre. Ho pensato a mia figlia, a quanto possa dirsi fortunata, e ho pensato a tutte le tragedie che possono colpire un bambino, dalla povertà alla malattia, all'abbandono. È impossibile rimanere distaccati da tutto ciò, e sono convinta che il pubblico, e chi tra il pubblico è madre di famiglia, capirà tutto questo".

Per ulteriori informazioni

Igor Principe
Responsabile Ufficio Stampa
SOS Italia Villaggi dei Bambini Onlus
via Sile 15
20139 Milano
Telefono: +39-02-55231564
Telefax +39-02-56804567
E-mail
Sito Internet Sositalia.it
Sito Internet per la campagna di adozioni a distanza

Puoi attivare la tua adozione a distanza on line: clicca qui e compila il Modulo. Attendi per qualche giorno il contatto telefonico dell'ufficio Adozioni a distanza di SOS Italia Villaggio dei Bambini.


http://www.korazym.org
Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

  • Archivio Solidarieta
  • Ricerca personalizzata