TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 05/10/2006 SOLIDARIETA'. Si apre ad Ancona la Mostra "Eco&Equo" (AA, www.helpconsumatori.it)

    Ricerca personalizzata

    Ambiente, sociale ed economia alternativa saranno al centro dell'edizione 2006 di "Eco&Equo", che si volgerà dal 6 all'8 ottobre presso la Fiera di Ancona. Nelle tre giornate di apertura sono in programma convegni e seminari ed eventi di intrattenimento per tutte le età (laboratori di tessitura, attività ludico-ricreative per i bambini, concerti, spettacoli e proiezioni, consulenze omeopatiche, ristorazione e degustazioni biologiche equo-solidali).

    L'apertura al pubblico, con ingresso gratuito durante tutta la manifestazione, è prevista alle ore 10.30. "Eco&Equo" è promosso e organizzato dalla Regione Marche- Assessorato alle Politiche sociali, Immigrazione, Ambiente in collaborazione con Res - Rete di Economia Solidale delle Marche e Marche Fiere nei 12 mila metri quadrati di spazio espositivo con oltre 150 stand ed altrettanti espositori. L'evento sarà inaugurato domani dal convegno "Piano Energetico Ambientale regionale, motore dell'innovazione sostenibile", un'opportunità per conoscere le nuove politiche di sviluppo in campo energetico sia nazionali che locali.

    La mostra tratterà trasversalmente i diversi temi, all'insegna della produzione eco-compatibile e del rispetto delle tradizioni del territorio. "Nessun soggetto deve essere escluso - afferma l'assessore regionale Marco Amagliani - così come nessuna attività: la produzione, il trasporto e il consumo devono essere vissute in modo più partecipato e compatibile. E' fondamentale quindi attraverso una finestra aperta sul mondo sensibilizzare sui valori fondanti del rispetto dei diritti delle persone e del rispetto dell'ambiente che "Eco&Equo" si propone e propone di portare avanti. Per questo abbiamo promosso anche una campagna, lanciando le 'Giornate marchigiane di sensibilizzazione al risparmio idrico ed energetico' tutt'ora in corso e alla quale è sempre possibile aderire".

    "Abbiamo messo al centro di questa edizione il tema della sobrietà - spiega Paolo Chiavaroli, rappresentante della Rete e di Economia solidale delle Marche - perchè praticando l'economia alternativa e solidale abbiamo verificato direttamente come consumare meno: abbandonando l'ossessione dell'accumulo per una maggiore cura della qualità delle relazioni, dei prodotti e dei servizi. Questo ha permesso una sempre maggiore inclusione dei soggetti più deboli. In questa direzione va l'edizione 2006 di Eco&Equo che coinvolge anche piccole realtà dell'economia solidale, quelle che solitamente sono escluse da eventi fieristici perchè non in grado di sopportarne i costi. Questo risultato, in gran parte dovuto all'impegno della Regione Marche e al lavoro volontario di tante persone della RES Marche, è un aspetto di quell'impegno all'inclusione. "Eco&Equo", infatti, non vuole essere solo uno spazio espositivo, ma un vero e proprio 'quartiere' in cui incontrarsi e discutere di 'altra economia', del modo di intendere e di vivere i rapporti economici, sociali ed umani all'interno della propria comunità

  • Archivio Società
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO