TuttoTrading.it

17/07/2006 Spot Polizia - Rai su Sicurezza Stradale e Truffe Anziani (NZ, www.helpconsumatori,it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Prevenzione e informazione. Perché si ottengono risultati migliori e più soddisfacenti sia facendo leva sul "senso di responsabilità" della gente - anziché puntare tutto sulla repressione - sia informando adeguatamente i cittadini che le istituzioni sono dalla loro parte e a loro si deve rivolgere, sempre, chi è in difficoltà. C'é un unico filo conduttore a legare i due spot realizzati dalla Polizia di Stato e dalla Rai contro le truffe agli anziani e per la sicurezza stradale, che stanno andando in onda da stasera sulle reti televisive e radiofoniche dell'azienda di viale Mazzini. I due spot sono stati realizzati in modo e con un linguaggio completamente differente soprattutto perché destinati a due categorie di persone all'opposto, anche se entrambe a rischio: i giovanissimi e gli anziani.

Ed infatti per lo spot sulla sicurezza stradale è stata scelta la radio e utilizzato un linguaggio diretto e duro, con il chiaro intento di raggiungere i più giovani; mentre per quello contro le truffe agli anziani si è optato per la tv e per una comunicazione più rassicurante. Testimonial del primo è Alex Zanardi, il pilota che in un incidente in gara ha perso entrambe le gambe e ora corre con delle protesi. Impegnato in un videogioco di guida con un amico (che finisce per avere un incidente perché ha bevuto troppo) il campione invita i giovani a non bere prima di mettersi alla guida. Quanto agli anziani, per la prima volta Polizia e Rai hanno deciso di far recitare poliziotti veri, senza far ricorso ad attori. Nello spot si alternano le immagini di vita quotidiana di un commissariato e quelle delle più comuni truffe ai più deboli. Alla fine una voce invita gli anziani a rivolgersi alle istituzioni.

  • Archivio Sicurezza
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO