TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 06/07/2006 Abu Omar: Berlusconi cerca di allontanare i Sospetti sul suo Governo (www.canisciolti.it)

    Ricerca personalizzata

    Perché ora? Così non si rendono conto che si rischia di sciupare quanto di buono fatto nella lotta al terrorismo. In questi termini l'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si sarebbe espresso con chi lo ha sentito nelle ore immediatamente successive all'arresto di Marco Mancini, direttore della prima divisione del Sismi avvenuto oggi, a seguito del rapimento dell'imam Abu Omar.

     

    Perplessità e preoccupazioni, quelle di Berlusconi, che vengono riprese e sviluppate lungo tutto l'arco della giornata. C'è chi teme, nella vecchia maggioranza, che si possa trattare di una manovra per mettere in difficoltà Gianni Letta in primis e poi Berlusconi sullo sfondo; chi, come l'azzurro Fabrizio Cicchitto "al di là di responsabilità penali individuali non vorrei che il risultato di una serie di iniziative giudiziarie porti come conseguenza lo smantellamento delle strutture costruite per la lotta al terrorismo".

    Una lettura molto in voga, soprattutto nelle fila di Forza Italia e sopratutto in quella di chi osteggia apertamente il servizio segreto unico. Il punto ora, mentre Plazzo Chigi ribadisce il suo apprezzamento ai servizi di sicurezza e da questi viene rassicurato sulla loro totale "estreneità" alla vicenda Abu Omar, è capire cosa dirà lo stesso Mancini, se cioè ammetterà o meno le condotte contestategli e nel caso positivo se presenterà i comportamenti assunti come frutto di iniziativa personale o come concreta attuazione di ordini venuti dall'alto nell'ambito della cooperazione Italia-Usa nella lotta al terrorismo.

    Nel mirino di gran parte della Casa delle Libertà finisce ovviamente l'inchiesta ma se "la magistratura ritiene di potere entrare in questo tipo di iniziative con la logica delle leggi ordinarie, non sempre fa una cosa adeguata", annota Carlo Taormina, avvocato e ex deputato di Fi. "Io penso che il vero obiettivo di Spataro alla fine sia piu' in alto, e immaginano tutti chi possa essere. Non credo che si accontentera' di pesci piccoli". "Dove vuole arrivare? - ha proseguito - Vuole arrivare a dimostrare che il governo italiano era al corrente di questa cosa, quindi il colpevole sempiterno sarà Berlusconi

  • Servizi Segreti
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO