TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 23/10/2006 Fuga dall'Università: 16mila Iscritti in meno nel 2005 (http://www.canisciolti.info)

  • Pagina Scuola
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Droga
  • Pagina Ambiente
  • Ricerca personalizzata

    Continuano a calare le iscrizioni universitarie: nell'anno accademico 2005/06 sono stati quasi 332 mila i giovani che si sono iscritti per la prima volta all'universita', 16 mila in meno rispetto al 2004-05. A fornire i dati e' l'Istat nell'indagine aggiornata "Universita' e lavoro: orientarsi con la statistica". Il leggero calo delle matricole del 2004/05 (-1,5%), viene aggravato in maniera evidente dall'ulteriore ridimensionamento del 2005/06 (-4,5%).

     

    Nel 2005/06 la quasi totalita' (92,9%) delle immatricolazioni e' indirizzata verso i corsi triennali introdotti con la riforma, mentre il 5,7% delle matricole sceglie i corsi di laurea a ciclo unico (medicina, farmacia, architettura ecc.) e l'1,5% quelli previsti dal precedente ordinamento (essenzialmente i gruppi insegnamento e giuridico). Sono piu' le ragazze dei ragazzi a iscriversi all'universita' dopo il diploma di scuola superiore (81% contro 67%). Su 100 immatricolati, le ragazze sono 56, mentre i ragazzi soltanto 44. La presenza femminile e' piu' alta nei gruppi di insegnamento linguistico e psicologico.

    Gli uomini, invece prevalgono in ingegneria e scientifico.(AGI) I corsi di laurea che favoriscono un inserimento lavorativo piu' rapido sono quelli del gruppo Ingegneria gestionale (a tre anni dalla laurea l'89% degli ingegneri gestionali ha un'occupazione continuativa), Ingegneria delle telecomunicazioni (88%) e Ingegneria aerospaziale e aeronautica (86%). Buoni inserimenti occupazionali anche dalle lauree in Farmacia (80%), Economia aziendale (77%), Odontoiatria-protesi dentaria (75%), Scienze della comunicazione (74%), Relazioni pubbliche e Scienze diplomatiche (entrambe 73%).


  • Pagina Scuola
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Droga
  • Pagina Ambiente
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO