TuttoTrading.it

18/05/2007 Felici per la felicità degli altri. Il premio ''Stefano Costa'' (Salvatore Scolozzi, http://www.korazym.org)

Ricerca personalizzata

Il modo migliore per essere felici è quello di procurare la felicità agli altri". Nelle parole di Baden Powell, fondatore dello scoutismo, il tema dell’edizione 2007 del Concorso “Stefano Costa”, ideato e promosso dagli scout di Novoli, in Puglia.

Il modo migliore per essere felici è quello di procurare la felicità agli altri". Nelle parole di Baden Powell, fondatore dello scoutismo, il tema dell’edizione 2007 del Concorso “Stefano Costa”, ideato e promosso dal gruppo C.N.G.E.I. Lecce 3 di Novoli (www.cngeiscosta.org). Il premio, giunto alla sua terza edizione e arricchitosi di numerose collaborazioni in tutto il sud Italia, nasce per ricordare il giovane scout salentino tragicamente scomparso il 4 gennaio del 1995 durante un campo invernale a Monteferrante (Chieti). Per l’occasione circa tremila studenti delle scuole primarie e secondarie si sono cimentati in elaborati sul tema dell’anno, la felicità. Oggi, sabato 19 maggio, a Novoli (Le), nel suggestivo scenario delle Cantine De Falco, la premiazione dei vincitori, con la consegna di borse di studio e attestati ai giovani partecipanti.

“Attraverso le nostre attività ordinarie e in particolare attraverso questo concorso vogliamo ricordare il nostro piccolo Stefano, di cui abbiamo sempre viva la memoria – dice il capogruppo Stefano Politi – Ci spendiamo ogni giorno perché siamo convinti che ogni ragazzo è risorsa, valore e speranza, sul quale vale la pena investire le nostre energie. La finalità che ci proponiamo è quella di favorire il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione alla convivenza civile, anche attraverso la riflessione su alcune tematiche forti, che favoriscono una crescita interiore, culturale e sociale efficace”.

Quest’anno, poi, in occasione del centenario dello scoutismo, non poteva mancare un’attenzione particolare ai temi della solidarietà e del volontariato. Così, grazie anche alla collaborazione della sezione C.N.G.E.I. di Lecce, è nato il premio “Baden Powell”, un riconoscimento ad attività del mondo no-profit che vivono e si spendono nella realtà italiana. “Abbiamo voluto fortemente questa iniziativa – spiega Politi – Il mondo del volontariato, di cui noi stessi facciamo parte, è una risorsa per tutti, e spesso, non viene adeguatamente riconosciuto. Ecco perché abbiamo deciso di conferire un premio a persone, enti, associazioni e fondazioni che hanno messo al servizio delle comunità disagiate la loro attività e professionalità, promuovendo e sostenendo azioni di volontariato. Così hanno concretizzato i sani valori dello scoutismo e hanno, a loro modo, sposato a pieno le parole del fondatore Robert Baden Powell”.

Arduo e lungo il processo di selezione, tra le numerose segnalazioni giunte alla commissione giudicatrice, che ha studiato documenti, foto e filmati di diverse realtà del terzo settore. A premiare le più meritorie, almeno secondo la commissione, saranno i rappresentanti degli enti patrocinanti, fra cui la Regione Puglia, la Provincia di Lecce, l’Unione dei comuni del Nord Salento, il Comune di Novoli, oltre a numerose autorità e personaggi del panorama culturale pugliese.

Il tutto in una serata di festa, tra musica, spettacolo, cabaret e tanta riflessione sui temi dello scoutismo. Tra una premiazione e l’altra la serata di oggi, 19 maggio, si preannuncia densa, grazie anche alle esibizioni danzanti dell’Associazione Culturale “Dance Studio” e del Centro Danza “Il Sogno”, allo spettacolo musicale della violinista Valentina Capocello, ai numeri artistici di clown e trampolieri della “Carovana dei Sempre allegri” e della “Compagnia dei poeti”. I presentatori della serata saranno Giancarlo Montingelli e Mary De Gennaro, di Telenorba. Ospite attesissimo il cabarettista Franco Neri, noto per il successo di “Zelig Circus” e “Striscia la notizia”.

  • Archivio Scienza dello Spirito
  • Ricerca personalizzata