TuttoTrading.it

23/10/2006 RISPARMIO. Milano, crolla la Fiducia degli Italiani ma resiste l’Ottimismo sugli Investimenti (FC, http://www.helpconsumatori.it)

  • Pagina Risparmio
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Banche
  • Pagina Economia
  • Ricerca personalizzata
    GIOCHI GIOCATTOLI
    Articoli da regalo
    Attività creative
    Bambole e accessori
    Bestseller generali
    Burattini e tetrini
    Calendari dell' avvento
    Collezionabili
    Costruzioni
    Elettronica per bambini
    Giocattoli da collezione
    Giocattoli prima infanzia
    Elettronica per bambini
    GIOCHI GIOCATTOLI
    Giocattoli da collezione
    Giocattoli prima infanzia
    Giochi di imitazione
    Giochi da tavola
    Giochi educativi
    Modellismi
    Peluche
    Personaggi Giocattolo
    Puzzle
    Sport Giochi Aperto
    Strumenti Musicali
    Veicoli

    Secondo i risultati di un'indagine presentata oggi a Milano l'ultima Finanziaria avrebbe contribuito a far diminuire la fiducia degli italiani mentre resiste l'ottimismo sui rendimenti dei propri investimenti. L'indagine condotta da Astra ricerche in collaborazione con Bipiemme gestioni è stata presentata oggi a Milano nella sede della società del Gruppo Banca Popolare di Milano in occasione del lancio di una nuova gamma di gestioni patrimoniali..

    "Dopo essere salito per oltre 12 mesi consecutivi, l'indice che misura l'ottimismo degli italiani ha subito un brusco calo dopo il varo della legge Finanziaria 2007", ha dichiarato a Help consumatori Pietro Cirenei, direttore generale di Bipiemme gestioni, spiegando che la percentuale di italiani che si dichiara ottimista sul proprio futuro è passata dal 53% registrato in luglio al 44% di settembre.

    Il sondaggio di opinione conferma alcune tendenze di medio periodo che possono essere così sintetizzate: convinzione che il passato sia migliore del futuro, incertezza sul presente e sul domani, pur rimanendo sostanzialmente positivo il quadro generale di riferimento (crescita del Pil, dei redditi familiari e dei consumi privati).

    Tra le motivazioni del peggioramento del clima sociale le più percepite sono legate all'accresciuta pressione fiscale (lo sottolinea il 62% degli intervistati) e alla diminuita sicurezza personale (oltre l'85% si dichiara contrario all'indulto concesso dal nuovo governo), mentre il degrado etico preoccupa il 70% del campione preso in considerazione.

    Scenario positivo invece per quanto riguarda il sentiment dei risparmiatori, che si dichiarano più ottimisti (45%) per gli investimenti in risparmio gestito.

    Ma come si spiega l'apparente contraddizione tra il pessimismo dei cittadini e il ritrovato ottimismo dei risparmiatori? Il direttore generale di Bipiemme, dopo aver precisato che le due inchieste sono state condotte separatamente, conclude che, pur se accentuato rispetto agli anni scorsi, il pessimismo degli italiani è comunque una costante che segue ogni legge Finanziaria.


  • Pagina Risparmio
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Banche
  • Pagina Economia
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO