TuttoTrading.it

03/03/2008 Il governo Prodi intende bruciare le ecoballe campane fuori norma nell'inceneritore di Acerra (Vittorio Moccia, napoli@peacelink.it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attivitā creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

L'agenzia AGI riferisce che una ordinanza, firmata dal presidente del Consiglio dei Ministri Romano Prodi lo scorso 20 febbraio e pubblicata dalla Gazzetta ufficiale, consentirebbe che le ex-ecoballe, cioe' la parte di rifiuti triturata ed imballata senza alcun criterio dagli impianti malfunzionanti di CDR campani, declassate perche' troppo 'umide' rispetto ai requisiti previsti dalla normativa, potranno essere smaltite bruciandole nel termovalorizzatore di Acerra.

Rammentiamo che il CDR prodotto negli stabilimenti realizzati in Campania, non rispondesse al minimo delle specifiche tecniche previste dalla normativa, per quanto riguarda sia l'insufficiente potere calorico, sia la presenza di sostanze inadatte all'incenerimento.

Nell'articolo 4 del decreto si legge che "e' autorizzato il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti contraddistinti dai codici Cer 191212, 190501 e 190503 presso detto impianto assicurando comunque il rispetto dei livelli delle emissioni inquinanti gia' fissati nel provvedimento di autorizzazione".

I codici citati corrispondono alle eco-balle prodotte, che presentino un potere calorico differente da quello fissato per legge per uno smaltimento in inceneritore, nonchč la frazione organica stabilizzata e il compost che rilievi e indagini hanno stabilito pure essere fuori parametri.

La scandalosa decisione sembra essere in linea con quanto affermato a suo tempo dall'amministratore delegato di Impregilo, la societā tristemente nota per le vicende giudiziare campane sul ciclo integrato rifiuti: modificare la normativa sul CDR e rendere finalmente utilizzabili, come combustibile, le Ģecoballeģ stoccate.

http://lists.peacelink.it/napoli/
Quest'opera č pubblicata sotto una Licenza GFDL

  • Archivio Giornata del Rifiuto
  • Archivio Emergenza Napoli
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Societā Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO