TuttoTrading.it

05/05/2008 Aggressione di Verona e commento di Fini (Rita Guma*, http://www.osservatoriosullalegalita.org)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attivitą creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Riguardo al feroce episodio di Verona che ha visto la morte - dopo quattro giorni di coma - di un ragazzo innocente ucciso a botte e calci - e ai commenti del neopresidente della Camera Gianfranco Fini, vanno fatte alcune osservazioni.

Dietro al gruppo neonazista di Verona - al contrario di quanto, secondo le cronache, avrebbe sostenuto Fini - c'e' un riferimento ideologico. Semmai non c'e' un 'mandante' politico che invece c'e' dietro i fatti di Torino.

I ragazzi neonazi si riferivano infatti ai principi razzisti che sono insiti e codificati nel nazismo ed erano si' bulli, ma bulli politicizzati, anche se agivano come 'cani sciolti'. La contestazione torinese alla presenza di Israele alla fiera del libro con le bandiere bruciate e' invece non solo ideologizzata, ma derivante da una polamica precedente e riferita ad una certa area politica che concorda ed ha concordato nei mesi precedenti con il principio che ha ispirato quella contestazione. Peraltro, non si tratta di un attacco agli Ebrei come popolo, ma ad uno Stato straniero per la situazione della Palestina.

Cio' detto, caro Fini, non si possono fare paragoni (politicamente strumentali sia a scaricarsi la coscienza sia ad imbonirsi la comunita' ebraica). Certo nell'equilibrio diplomatico con Israele quanto accaduto a Torino e' increscioso, ma non c'e' stato niente di irreparabile. A Verona invece e' stata persa una vita (e non era la prima volta che il gruppo attaccava persone indifese per motivi di razzismo) e non e' forse la sua parte politica a sottolineare il valore della vita quando nemmeno ancora venuta alla luce?

Va dato invece atto ad Alemanno e Castelli di aver espresso commenti piu' equilibrati. Alemanno ha condannato "qualsiasi forma di estremismo ideologico a prescindere dalla parte da cui proviene" ed ha detto che "Ci sono frange estremiste a destra come a sinistra ma sono pił espressione di emarginazione urbana che di vera politica", promettendo "Faremo di tutto perchč la violenza politica scompaia definitivamente da tutte le nostre cittą. Da Verona come da Roma". Alemanno ha ribadito che non deve esservi spazio per i totalitarismi di qualsiasi colore.

Il leghista Roberto Castelli ha commentato invece "Provo una profonda tristezza per questo ragazzo morto a causa di una stupida ferocia. Ora i magistrati non si appellino alla necessita' di nuove leggi per punire esemplarmente i colpevoli. Questo e' omicidio volontario non certo preterintenzionale". Castelli si e' quindi dimostrato coerente (anche nel riferimento alla magistratura) e senza sconti per i ragazzi di destra. Inoltre on ha fatto paragoni tendenti a sminure l'atroce e assurdo fatto verificatosi a Verona, che - non lo dimentichiamo - e' terra leghista.

* presidente Osservatorio sulla legalita' e sui diritti onlus

http://www.osservatoriosullalegalita.org

  • Archivio Razzismo
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Societą Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO