TuttoTrading.it

11/01/2012 In Italia lo si butta nel lavandino, negli Usa va a ruba. Come riciclare l’olio fritto (Maria Ferdinanda Piva, http://www.informarexresistere.fr)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Negli Stati Uniti l’olio fritto va letteralmente a ruba, dal momento che può essere trasformato in biocarburante. L‘italiano medio ne produce quattro chili all’anno: e di regola lo butta nel lavandino.

La raccolta differenziata e il riciclaggio sono obbligatori (l’olio fritto sporca i corsi d’acqua e mette in difficoltà le fognature), ma in pratica, salvo rare e luminose eccezioni, lo fanno solo i ristoranti: i privati dovrebbero portarlo alle piazzole delle aziende rifiuti. Sempre che siano attrezzate.

Solo a Rovigo, almeno per quel che ho visto (link in fondo, come sempre), l’olio fritto viene trasformato in biocarburante per gli automezzi della raccolta rifiuti. E se si volesse provare col riciclaggio fai-da-te?

In Italia è vietato autoprodurre carburante: c’è il problema delle accise. Comunque un certo numero di americani si è attrezzato per trattare in casa l’olio fritto in modo tale che risulti digeribile per il serbatoio delle auto diesel.

In fondo trovate il link al loro forum: in sostanza bisogna filtrare l’olio in modo quasi maniacale per eliminare ogni residuo di cibo, e poi modificare il sistema di iniezione del carburante nel motore.

Ci sono però almeno altre due strade perfettamente legali per il riciclaggio domestico fai-da-te dell’olio fritto. La prima consiste nell’utilizzarlo per accendere la stufa, il caminetto o il barbecue, al posto delle pastiglie tipo Diavolina.

Basta versare un cucchiaio di olio fritto (non di più, mi raccomando!) su un tovagliolo di carta usato, o sul sacchetto del pane accartocciato. Metterci sopra la legna in bell’ordine e accostare il fiammifero.

Oppure con l’olio fritto si può fare in casa il sapone. Garantisco personalmente che non puzza di fritto. Il link vi conduce alla mia ricetta personale, che parte dalla lisciva, il detersivo ecologico fai-da-te ricavato dalla cenere di legna.

Sono però più diffuse le ricette che partono dalla soda caustica. Sotto trovate un video che insegna a fare il sapone a freddo con l’olio fritto secondo una vecchia tradizione dell’Aspromonte. Non l’ho provata: sappiatemi dire se funziona. In fondo il link ad un’altra ricetta.

Attenzione: le ricette sono per l’olio di oliva. Il sapone può essere preparato in casa anche con altri grassi vegetali, ma – mi dicono – è necessario dosare diversamente gli ingredienti. Io non ho trovato indicazioni per i vari oli di semi: se qualcuno sa come fare, per favore lo scriva nei commenti.

Il Conoe, consorzio nazionale di raccolta e trattamento dei grassi esausti, con i link alla normativa in materia di olio fritto

Un vecchio articolo di Qualenergia, a Rovigo l’olio di cucina diventa biocarburante, e il progetto biodiesel dal tuo olio di cucina sul sito del Comune di Rovigo

Fill up 4 free, il forum degli americani che mettono olio fritto nel motore

Su Baby Green ricetta del sapone fatto in casa con l’olio fritto

La guida di Saperlo.it come riutilizzare l’olio usato

Foto Luptor

http://blogeko.iljournal.it/2012/in-italia-lo-si-butta-nel-lavandino-negli-usa-va-a-ruba-come-riciclare-lolio-fritto/66310

Tratto da: In Italia lo si butta nel lavandino, negli Usa va a ruba. Come riciclare l’olio fritto | Informare per Resistere http://www.informarexresistere.fr/2012/01/10/in-italia-lo-si-butta-nel-lavandino-negli-usa-va-a-ruba-come-riciclare-l%e2%80%99olio-fritto/#ixzz1j0SAZfNr
- Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario!

Dovresti leggere anche :

  • Andremo verso una carestia planeta?

  • OGM: Europa al bivio sull’autorizzazione di d…

  • La green economy è prima di tutto una rivoluzione…

  • Consumare danneggia gravemente la tua salute�…

  • DOSSIER: Gli inceneritori tra dati falsati e …

    http://progettoolivia.wordpress.com/

    Pagina Facebook Progetto Olivia

    http://www.informarexresistere.fr

  • Temi sulla Raccolta Differenziata
  • Temi sulla Raccolta Differenziata Olio Esausto
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO