TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 21/07/2011 "Chi ricicla paga meno" anche a Torre del Greco (Comune di Torre del Greco)
    Ricerca personalizzata

    1 )Durante l' occupazione del Maresca, il sindaco ci ha anticipato alcune interessanti novità riguardanti i rifiuti a Torre del Greco. Un metodo sofisticato dovrebbe consentire di multare le famiglie che differenziano male e premiare le famiglie virtuose. Questo è il riepilogo del primo intervento:

    Fino ad oggi Torre del Greco non è stata toccata dalla grave situazione presente a Napoli e dintorni, grazie alla concreta collaborazione di tantissimi cittadini e agli interventi messi in campo dall’Ente, nonché al lavoro profuso dalla ditta interessata, ai controlli della Polizia locale, delle guardie ambientali, dei volontari.

    Ma ora è il momento di cercare di  innalzare la quota dei rifiuti riciclati migliorando il servizio in termini di qualità igienico-sanitaria e per questo è necassaria una nuova strategia.

    Le attrezzature al centro di raccolta di Santa Maria devono essere attrezzate al meglio grazie ad un sistema di monitoraggio, che permetta di incentivare e controllare al meglio il materiale raccolto.

    Saranno acquistate  apparecchiature in grado di identificare l' utente, di pesare i sacchetti dei rifiuti e di verificare la qualità dei materiali, cioè la bontà della differenziazione.

    I dati saranno memorizzati e trasmessi alla centrale di supervisione, una specie di stazione di controllo, collegata con il Conai, dotata di pc, stampanti e un software che gestirà tutte le informazioni sulla spazzatura.

    Ogni famiglia riceverà una tessera che memorizzerà la storia dei propri rifiutie sarà allora possibile controllare ed identificare gli utenti e grazie a sensori e software arrivare ai trasgressori.

    Il sindaco dichiara che il nuovo motto sarà "chi ricicla paga meno", essendo previsti incentivi per i cittadini virtuosi: sconti sulle tasse, bonus di spesa nei supermercati, forniture di acqua, detersivi, ed altri premi offerti dai commercianti.

    Il sindaco comunica che è previsto un grande risparmio per l'amministrazione comunale valutabile in circa 200 euro per ogni tonnellata dei rifiuti smaltiti

    2 ) Il sindaco ci ha parlato di un piano comune di gestione che riguarderà tutta la Campania

  • La bozza dell'Accordo sul Piano RSU dei Sindaci della "zona rossa"

    E' nato un gruppo di coordinamento campania su facebook
  • gruppo di coordinamento campania su facebook

    3 )In appendice il sindaco ricorda anche il suo interesse per l' utilizzazione successiva del rifiuto differenziato ed il suo interesse per il secco sembra sempre un circuito tipo quello di Vedelago

  • 18/07/2011 Le ultime su Vedelago in Campania. Carla Poli: Spiegazione di come funziona il "Centro riciclo di Vedelago"
    Anche Napoli, come ci conferma la signora Poli, è pronta al riciclo totale ma poi come, in tutta la Campania, i progetti non vengono realizzati perchè la regione non vuole...

    E questo è quanto diceva il sindaco qualche mese fa

    11/02/2011 Raccolta differenziata. Il Sindaco: "dobbiamo raggiungere obiettivi ancora più alti"

    “Continua il forte e determinato impegno di questa Amministrazione per restare fuori dall’emergenza rifiuti. Stiamo approntando, in sinergia con Poste italiane, una attenta e peculiare comunicazione da destinare all’intera collettività torrese, affinché siano scrupolosamente rispettate le procedure del deposito e delle tipologie per raggiungere gli obiettivi stabiliti dalla Legge n. 123 del 2008, che impone ai Comuni campani di superare, entro il 2011, la soglia del 50% di differenziata, pena il sensibile inasprimento delle tariffe TARSU”. Così Ciro Borriello, sindaco di Torre del Greco.

    “Fino ad oggi – prosegue - la nostra città non è stata assolutamente toccata dalla grave situazione presente a Napoli e dintorni. La città è pulita. Soprattutto, grazie alla concreta collaborazione di tantissimi cittadini e agli interventi messi in campo dall’Ente, nonché al lavoro profuso dalla ditta interessata, ai controlli della Polizia locale, delle guardie ambientali, dei volontari.

    Non a caso sono stati raggiunti livelli di raccolta differenziata sicuramente apprezzabili (40%). Un risultato soddisfacente, considerata la vastità del territorio e le dimensioni demografiche di Torre del Greco”. “Eppure siamo molto motivati a incrementare gli obiettivi – sottolinea il Primo cittadino – con questi propositi, è necessario che cresca l’impegno di tutti, amministratori e amministrati.

    A breve i cittadini riceveranno un accorato appello, consegnato da Poste italiane, affinché ciascuno intensifichi ancora di più il proprio fondamentale contributo alla riduzione dei rifiuti e ad una corretta applicazione del programma di raccolta differenziata. Ricordo che il Comune di Torre del Greco mette gratuitamente a disposizione di tutte le famiglie il kit per la raccolta differenziata, comprendente i sacchetti da utilizzare per le quattro diverse tipologie di rifiuti: umido, carta, plastica e indifferenziato.

    Comunico che per monitorare l’osservanza del programma della differenziata, sono state intensificate le attività di controllo della Polizia locale e delle Guardie ambientali, che verificheranno il rispetto dei giorni e degli orari di deposito dei sacchetti e il contenuto degli stessi, con applicazione di severe sanzioni a carico dei trasgressori.

     Ricordo che, come stabilito dalla Ordinanza n. 45 del 27 gennaio 2011, il deposito dei rifiuti solidi urbani dovrà avvenire esclusivamente nelle fasce orarie 19:00-22:30 fino al 15 aprile 2011 e 20:00-23:00 dal 15 aprile al 31 dicembre 2011. È richiesto, a pena di sanzione pecuniaria, il rispetto dei giorni definiti per il conferimento delle varie tipologie di rifiuto”. “Confido moltissimo sul senso civico dei cittadini – conclude Ciro Borriello - per continuare a mantenere Torre del Greco lontana dalle emergenze ambientali e dalle ipotesi di ulteriori sacrifici economici.

     Solo con l’indispensabile e costante collaborazione dei cittadini nonché delle imprese, degli esercizi commerciali, dei bar e delle scuole sarà possibile raggiungere livelli ancora più significativi. Quella della raccolta differenziata dei rifiuti è una filiera in cui dobbiamo sentirci tutti responsabili e protagonisti. Dagli operatori ai cittadini, ognuno deve fare la sua parte”.

     Il Portavoce Antonio Borriello

  • Archivio Raccolta Differenziata
  • Ricerca personalizzata


     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO