TuttoTrading.it

04/03/2008 In Campania parte la raccolta straordinaria dei Raee (http://www.greenreport.it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

LIVORNO. Una raccolta straordinaria di Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (Raee) sarà avviata dal prossimo 10 marzo in 33 Comuni della fascia costiera della Campania. A promuovere l´iniziativa il Commissariato di governo per l´emergenza rifiuti in Campania, l´Esercito Italiano, dalla Regione Campania e il Centro di coordinamento Raee.

I rifiuti Raee (dai frigoriferi alle lampade ad alta efficienza, televisori e pc, passando per tutta l’elettronica di consumo ed ogni tipo di apparecchi elettrici) saranno raccolti in 33 Comuni in giorni e orari stabiliti per essere poi trasferiti in un centro di raccolta e selezione che verrà allestito in un capannone della zona orientale di Napoli. Nel centro che verrà gestito dalla Recam (società pubblica) il personale provvederà a suddividere il materiale nelle diverse tipologie merceologiche e poi, per quanto riguarda ad esempio Ecodom (grandi elettrodomestici), sarà inviato all´impianto di recupero in Molise. I costi di gestione in questa fase verranno sostenuti dalla Regione Campania. Dal centro selezione i rifiuti verranno inviati alle strutture indicate per la lavorazione ed il recupero delle materie prime. La prima fase dell´iniziativa riguarderà i Comuni di Anacapri, Capri, Ischia, Barano, Casamicciola Terme, Forio, Lacco Ameno, Serrara Fontana, Procida, Bacoli, Ercolano, Mondragone, Pozzuoli, Portici, Torre del Greco, Pompei e Sorrento.

Nei comuni di Pozzuoli e Bacoli saranno i militari dell´Esercito a provvedere alla raccolta degli stessi Raee. Dopo Pasqua l´iniziativa verrà estesa nei Comuni di Agropoli, Amalfi, Eboli, Maiori, Camerota, Massa Lubrense, Capaccio-Paestum, Pollica, Pontecagnano, Positano, Sapri e Vietri sul Mare.

«In otto giorni - ha detto il generale Franco Giannini, ViceCommissario per l´emergenza rifiuti in Campania - la città di Napoli sarà liberata dalle giacenze di rifiuti che sono lungo le strade». Secondo stime dei tecnici dell´Asia, Azienda speciale igiene ambientale del Comune di Napoli, lungo le strade di Napoli vi sarebbero attualmente oltre 8000 tonnellate di spazzatura non raccolte. I disagi maggiori si avvertono soprattutto nei quartieri periferici.

http://www.greenreport.it

  • Archivio Raccolta Differenziata
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO