TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 01/02/2008 AMBIENTE. Va avanti in Piemonte il “Progetto Recupero”: rinnovato accordo con il Conai (BS, http://www.helpconsumatori.it)

    Ricerca personalizzata

    Va avanti in Piemonte il "Progetto Recupero". La Regione ha infatti rinnovato l'accordo con il Conai, il consorzio nazionale che riunisce produttori e utilizzatori di imballaggi, finalizzato ad aumentare la raccolta differenziata dei rifiuti da imballaggio. La firma è stata presentata oggi nel corso di una conferenza stampa nella quale sono stati presentanti anche i dati aggiornati sul recupero dei rifiuti raccolti con la differenziata.

    "La valenza strategica dI Progetto Recupero - commenta l'assessore all'Ambiente Nicola de Ruggiero - è quella di dimostrare ai cittadini quale sia l'effettiva destinazione del materiale recuperato con la raccolta differenziata dei rifiuti e sfatare, una volta per tutte, il luogo comune che si differenzia a casa, con un onere da parte del cittadino, e poi "tanto tutto finisce in discarica". Il risultato è documentato e traccia un quadro esauriente della realtà piemontese del recupero e della differenziata". Fare un confronto fra il 2004 e il 2005 è difficile perché diversa è la metodologia adottata: " il conteggio dei volumi di recupero - sottolinea l'assessore - ora viene effettuato esclusivamente dopo l'ultimo vaglio effettuato dalle aziende recuperatrici per eliminare materiali non adatti al riciclo".

    E se l'impegno regionale è di ridurre preventivamente la produzione di rifiuti, i risultati sottolineano come si sia raggiunta " una media percentuale di recupero quasi del 90%, con un incremento di circa 20 kg/abitante per anno di rifiuti raccolti in maniera differenziata - commenta l'assessore - La strada imboccata è corretta, dobbiamo proseguire per migliorare il risultato".

    Quali dunque gli ultimi dati? Nel 2005 sono state raccolte in Piemonte 219.236 tonnellate di carta, 117.205 di vetro, 47.947 di legno, 26.201 di metallo, 48.157 di plastica, 126.264 di organico. A parte l'aumento della percentuale di recupero del vetro, alcuni valori sono in diminuzione rispetto al 2004 ma, precisa una nota della Regione, "la diminuzione della percentuale di recupero del 2005 rispetto a quella del 2004 è legata principalmente ad un maggior grado di approfondimento dello studio che ha permesso di capire quanto è effettivamente processato presso le aziende recuperatrici per produrre nuovi beni: i rifiuti raccolti nel 2004 erano considerati "recuperati" quando consegnati agli impianti di recupero, quelli del 2005, invece, sono stati conteggiati come recuperati dopo aver sottratto i materiali estranei tramite l'ulteriore selezione effettuata dai recuperatori".

    http://www.helpconsumatori.it

  • Archivio Raccolta Differenziata
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO