TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 04/11/2005 Una Scuola per Amica III. La comunità, l'ambiente per gli orfani di Aids dello Swaziland

  • Pagina Povertà
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Fame
  • Pagina Lavoro
  • Ricerca personalizzata

    La comunità, l'ambiente per gli orfani di Aids dello Swaziland


    Le comunità dove si svolge il progetto Una scuola per amica

    Tutte le comunità rurali dello Swaziland hanno in comune alcune caratteristiche: sono economie a "bassa circolazione monetaria", dove l'accesso alle risorse naturali, quali la terra, la foresta, l'acqua rappresentano per le famiglie una decisiva fonte di sussistenza; sono amministrate da una rete di "Capi tradizionali", assistiti da un consiglio di anziani e di persone autorevoli; sono, infine, molto legate alla propria cultura e alle proprie tradizioni.

    Scuola ShewulaShewula

    La comunità si estende su una lunga e stretta fascia di altopiano, le "Lubombo Mountains", al confine tra Swaziland e Mozambico. Una popolazione di 10'000 persone, molte delle quali sono state rimosse in tempi recenti dalle terre fertili della pianura per fare posto alle grandi piantagioni di canna da zucchero: questo spiega perché, a Shewula, la pressione sulle risorse naturali è molto alta, ed i suoli agricoli si vanno sempre più impoverendo. Anche l'acqua, sull'altopiano, è una risorsa molto limitata: donne e bambini devono camminare fino a un'ora per rifornirsi da pozzi e sorgenti. La comunità ha però una storia antica, un forte senso di identità, una rete di organizzazioni tradizionali e moderne in grado di battersi per il suo futuro. Shewula è il nome dell'ultimo re dei Sifundza, il clan locale, quando la comunità fun incorporata nel regno dello Swaziland alla metà dell'800. A Shewula, le organizzazioni locali - con il supporto di Legambiente e Cospe - hanno organizzato 3 scuole comunitarie: Nduma, Majembeni, Mswati, che accolgono oggi un numero complessivo di 325 bambini. La comunità ha messo a disposizione delle scuole 3 ettari di terra, per la produzione di cibo e la formazione dei bambini,

    Kambhoke

    La comunità (5'000 abitanti) occupa il cuore dell'antico regno dei Mamba, nel centro dello Swaziland, tra le montagne di Hlatikhulu e la grande pianura del fiume Usutu. La terra è migliore e più abbondante, rispetto a Shewula, l'acqua non è un problema. L'agricoltura è dunque per la comunità la fonte di reddito monetario e di sussistenza più importante. L'erosione dei suoli, comunque, rappresenta anche qui una minaccia, soprattutto per pratiche agricole inadeguate. Un progetto, realizzato da Legambiente e Cospe in collaborazione con la FAO, sta cercando di affrontare e risolvere questo problema.

    A Kambhoke, è stata organizzata una scuola comunitaria, che accoglie 120 bambini, utilizzando ambienti messi a disposizione dal capo, Mbhoke II. La comunità ha messo ha disposzione 1,5 ettari di terra per la produzione di cibo e la formazione dei bambini.

    Maphatsindvuku

    E' una comunità rurale di circa 3'000 abitanti, situata ai piedi delle Lubombo Mountains, lungo la strada di collegamento fra la capitale, Mbabane, ed il confine con il Mozambico. L'economia è basata principalmente sull'agricoltura, ma la povertà dei terreni e la scarsità d'acqua rappresentano grossi ostacoli per l'autosufficienza alimentare. Grazie alla spinta di un'insegnante locale, molto attiva - Nester Masondo - la comunità ha creato un centro scolastico per gli orfani e i bambini vulnerabili, che accoglie oggi 106 alunni, suddivisi in cinque classi in base all'età e al grado d'istruzione. La comunità ha messo ha disposizione 1,5 ettari di terra per la produzione di cibo e la formazione dei bambini

    Una scuola per amica. La comunità, l'ambiente per gli orfani di Aids dello Swaziland
    è realizzato in collaborazione con Cospe e Anlaids

    Indice

  • 04/11/2005 Una Scuola per Amica
  • Una Scuola per Amica II. Il Progetto
  • 04/11/2005 Una Scuola per Amica III. La comunità, l'ambiente per gli orfani di Aids dello Swaziland

  • Pagina Povertà
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Sanità
  • Pagina AIDS
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO