TuttoTrading.it

18/09/2007 OGM. Legambiente e UNAAPI lanciano allarme: alveari contaminati (TS, http://www.helpconsumatori.it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Uno studio di Legambiente e dell'Unione Nazionale Associazioni Apicoltori Italiani (UNAAPI) ha messo in luce come alcuni campi coltivati a Ogm arrivino a contaminare alveari situati oltre la distanza di isolamento di 50 metri prevista per legge. Questo accade a Lussas, in Francia, dove secondo i dati raccolti dai laboratori, la contaminazione tramite polline si estenderebbe per ben 3 km di distanza da un campo di mais Ogm oggetto dell'indagine.

In particolare, i sei alveari esaminati hanno dato polline con concentrazioni di ogm tra lo 0,55 e l'1%, oltre la soglia stabilita per legge (0,9%). Secondo le due associazioni questi dati dimostrano la non efficacia della misura di isolamento di 50 metri prevista dall'Unione europea tra i campi coltivati a ogm e non.

Le coltivazioni geneticamente modificate comportano gravi conseguenze di forte impatto ambientale ed il risultato è che una certa concentrazione ogm arriverebbe a coinvolgere il processo di impollinazione, colpendo di conseguenza la fauna impollinatrice e gli stessi prodotti dell'apicultura. Occorre dunque intraprendere studi specifici, seri e indipendenti - concludono Legambiente e UNAAPI, entrambe aderenti alla Coalizione Liberi da Ogm - che liberino il miele e i prodotti dell'apicoltura dai sospetti contaminazione, in modo da poter rassicurare i consumatori europei.

18/09/2007 Ogm, alveari contaminati in Francia (http://www.lanuovaecologia.it)

Presenza di ogm oltre il limite obbligatorio dello 0,9%. È quanto hanno riscontrato due laboratori scientifici su polline raccolto da sei alveari situati in prossimità di un campo di mais ogm a Lussas, in Francia. «I sei alveari, situati a parecchie centinaia di metri dal campo ogm – spiegano Legambiente e l’Unione nazionale associazioni apicoltori italiani (UNAAPI) – hanno dato polline con concentrazioni di ogm tra lo 0,55 e l’1% di ogm. Questo dimostra quanto sia illusoria la misura di isolamento di 50 metri prevista dall’Unione europea tra i campi coltivati a ogm e quelli vicini giacché non tiene conto che il polline viene disseminato nel raggio di 3 km».

Un piccolo apiario amatoriale di 5 alveari, infatti, può giungere a visitare in un giorno 70 milioni di fiori in un raggio di tre chilometri su una superficie corrispondente a 4.000 campi di calcio: «È certa la contaminazione ogm – continuano le due associazioni - dei mieli e di tutti i prodotti dell’alveare nel caso di diffusione di piante ogm visitate dalle api, quali ad esempio colza, mais, cotone ecc…Il polline, che è sempre più apprezzato quale ottimo ed energetico alimento anche per l’uomo, può addirittura risultare contaminato a soglie superiori a quelle pur elevate dello 0,9% ammesse dalla norma».


«Le coltivazioni ogm comportano gravi conseguenze di forte impatto ambientale – concludono Legambiente e UNAAPI, entrambe aderenti alla Coalizione Liberi da Ogm - e in particolare espongono a immensi rischi sia l’impollinazione, sia la fauna impollinatrice e sia gli stessi prodotti dell’apicoltura ed è necessario quindi rivedere le norme che autorizzano le colture ogm in campo aperto e, nel contempo, avviare nuovi studi specifici, seri e indipendenti capaci di dare risposte certe alle perplessità dei consumatori europei, in maggioranza contrari agli ogm nel piatto».

  • Archivio OGM
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO