TuttoTrading.it

25/10/2011 Il segreto del Movimento Cinque Stelle. Replica e controreplica

Ricerca personalizzata

  • 23/10/2011 Risposta a "Il segreto del Movimento Cinque Stelle"
    Sicuramente le persone del Movimento intervistate non erano...
  • 21/10/2011 Il segreto del Movimento 5 Stelle. Perchè sta ottenendo buoni risultati in tutto il centro-nord
    La vittoria di Michele Iorio alle elezioni regionali in Molise ha fatto ritornare a galla una questione: come si colloca il Movimento 5 Stelle? E' un alleato di Berlusconi o del centrosinistra?...


  • Il giornalista Antonio Rispoli di Julienews ha replicato al commento del 23 ottobre: riportiamo la replica e la controreplica di TuttoTrading in grassetto, rimandando ogni approfondimento al conpletamento del programma del MOVIMENTO CINQUE STELLE IN PARLAMENTO (ricordiamo che il programma nazionale scaricabile dal blog è un programma base che viene poi adattato a livello regionale e provinciale perchè risponda meglio alle esigenze locali. Il programma del MOVIMENTO CINQUE STELLE IN PARLAMENTO potrebbe essere discusso a novembre/dicembre su una nuova piattaforma online).


    Mi permetto di farle notare che il programma "nazionale" di M5S resta fumoso.

    Il Movimento ha partecipato solo alle elezioni comunali e regionali per le quali sono stati sviluppati dei programmi dettagliati: si prende il programma-base nazionale e lo si adatta alle esigenze della regione o comune. Per il programma CINQUE STELLE IN PARLAMENTO si sta discutendo se è il caso di utilizzare anche una nuova piattaforma che si chiama Virtualassembly.org e permette di creare delle stanze di discussione e votazione per ogni sala o sul programma generale. La discussione potrebbe partire già a novembre: i vari gruppi meetup discuterebbero nelle varie stanze delle loro proposte o delle modifiche. A conclusione del dibattito, i risultati verrebbero riportati nella sala principale per la discussione finale prima della votazione come applicazione della democrazia dal basso.

    anche dopo quello che lei dice. Così come le sue frasi. Le faccio un esempio: "La patrimoniale va pure applicata ma solo per beni di un certo valore e certamente sarebbe utile ritoccare le aliquote fiscali ma non la prima che riguarda, è vero, tutti, ma danneggerebbe anche quelli che già vivono con difficoltà. Basterebbe ritoccare le aliquote più elevate che riguardano persone con redditi elevati per le quali non sarebbe un sacrificio". Quali sono i beni "di un certo valore"? Oltre quale cifra? Quali aliquote IRPEF vanno ritoccate? E a che percentuali vanno portate? Che stima di nuova entrate c'è? Cosa è un "reddito elevato" per lei?

    Quanto detto è a titolo personale in quanto un programma dettagliato del MOVIMENTO CINQUE STELLE IN PARLAMENTO deve essere ancora discusso, non avendo dati aggiornati a disposizione ma soprattutto perchè le variazioni, gli scaglioni, le aliquote vanno stabilite lì per lì in base ai valori del momento ed alle necessità di contenimento o di rientro del debito pubblico. Se dovessi essere io a decidere, lascerei in pace
    a)quelli che hanno beni immobili fino a 100.000 euro (per esempio la prima casa, come fece a suo tempo Prodi con l' ICI)
    b)quelli che hanno uno stipendio fino a 1500 euro al mese
    c)i pensionati con pensioni fino a 1500 euro al mese
    Gli scaglioni di reddito bassi, i primi due, li lascerei inalterati mentre aumenterei gli altri scaglioni, per esempio ai 30.000-50.000-75.000-100.000 euro con aliquote del 50%-60%-70%-75%
    Da eliminare sono, invece, tutti i privilegi dei politici compresa la pensione anticipata di cui essi usufruiscono ed i privilegi dei manager. Ma in genere si dovrebbe semplicemente modificare la regola di togliere ai poveri per dare ai ricchi.
    La stima delle entrate addizionali le dovrebbe fare un esperto ma sicuramente bisogna intervenire drasticamente sui costi dello stato e sull' introduzione di nuove tecnologie che permettano di fare a meno di intermediari. In effetti tutto quanto già previsto dal programma attuale di economia permetterebbe una drastica riduzione del debito pubblico. Senza considerare le attività solo accennate che devono poi essere sviluppate, a cominciare da un nuovo modello di sviluppo e di progresso, fondato sulla decrescita e non sul pil del consumo e del cemento.


    E poi consideri che un gioielliere che dichiara di guadagnare 10 mila euro all'anno, perchè evade, è forse meno tassabile del dipendente che non può nascondere che ne guadagna 30 mila lorde? Capisce quello che voglio dire?

    Capisco perfettamente ma il caso del gioielliere va affrontato in altro modo, come lotta serrata all' evasione fiscale, ai capitali esportati all' estero, ecc. Il capitale evaso supera l' importo di una finanziaria per cui una lotta serrata all' evasione fiscale (attualmente favorita) permetterebbe di ridurre la finanziaria e gradualmente il debito pubblico.Senza considerare che molte voci saranno aggiunte al programma a novembre e dicembre, dopo proposta e votazione on line, per esempio tutte le operazioni che portano alla decrescita felice, ai gas, all' economia equo-solidale, all' economia a Km 0, ecc.

    Sul fatto del voto disgiunto, se lei dice il vero, allora devo pensare che gli elettori del Movimento 5 Stelle sono un branco di coglioni. Infatti sono oltre 20 anni che si vota col voto disgiunto alle regionali in Italia. Ed infatti ogni volta negli spot che vengono fatti per spiegare le elezioni, lo dicono che il voto dato al Presidente non si estende alle liste che lo sostengono. In realtà non è così. I flussi dimostrano che quei 3000 volti extra vengono dal centrosinistra, il cui candidato presidente a sua volta ha fatto man bassa sui voti dati al centrodestra

    Nelle comunali a Napoli sarebbe bastata una presenza sulla piazza capillare per poter convincere soprattutto quelli che, disgustati dai partiti, potevano esprimere un voto di protesta contrassegnando il simbolo del Movimento. Allo stesso modo nel Molise sarebbe bastato muoversi nei piccoli centri per spiegare il voto di protesta contrassegnando il simbolo del Movimento. Nel Molise lo scarto è stato di oltre 6000 voti: questi voti dovrebbero provenire dalla sinistra che a sua volta avrebbe preso i voti della destra: questa è una semplice supposizione (e poi perchè tante persone di sinistra avrebbero appoggiato il candidatro presidente del Movimento?). La spiegazione potrebbe essere un' altra, almeno in parte: nei piccoli centri del Molise e nelle zone di Napoli dove il Movimento è stato meno presente, si sono avuti pochissimi voti sul simbolo perchè il Movimento è ancora poco conosciuto e poi vi è il famoso voto di scambio, ma sarebbe sempre possibile rivolgersi a quelli che si astengono. A Napoli, come nel Molise, il Movimento ha preso molto meno voti dei candidati per quanto il candidato sindaco di Napoli abbia chiesto espressamente di non votare per il candidato sindaco ma per il Movimento.
  • Si veda anche l' Editoriale di Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano a supporto di Grillo e del Movimento 5 Stelle

    Immobili fino a 100 mila euro? COn 100 mila euro può comprare a stento un box, oggigiorno. Vede che mi conferma quello che dicevo? Resta comunque la massima incertezza sul progetto nazionale. Lei dice che si deve decidere, ecc- ecc. Ma guardi che alle elezioni probabilmente mancano meno di 6 mesi. Quando decidete?

    PS: Ho letto l'editoriale di Marco Travaglio, ma non risolve i miei dubbi su di voi

    Nel mio palazzo vi sono sei appartamenti e negli anni di Prodi nessuno pagava l' ICI perchè la rendita catastale era inferiore a 100.000 euro; allo stesso modo non pagavano l' ICI tutti i piccoli appartamenti di periferia. Un appartamento con rendita catastale di 200.000 euro pagava solo sulla differenza. Lo stato ci rimetteva solo 500.000 euro. Con Berlusconi l' ICI rimase solo per ville e castelli per cui anche gli appartamenti di Roma da 2.000.000 di euro non pagavano l' ICI. Era questo che volevo dire: favorire solo i piccoli appartamenti e far pagare gli altri in funzione del valore.
    Il programma CINQUE STELLE IN PARLAMENTO è sempre in discussione solo che dal primo novembre potrebbe partire una nuova piattaforma che potrebbe velocizzare le operazioni


    http://www.julienews.it

  • Archivio Movimento a cinque stelle
  • Ricerca personalizzata