TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 03/10/2006 Aereo Turco Dirottato atterra a Brindisi in corso Trattative con i due Dirottatori (http://www.canisciolti.info)

  • Pagina Media
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Informazione
  • Problemi del Mondo
  • Ricerca personalizzata

    E' atterrato all'aeroporto di Brindisi un volo di linea decollato da Tirana e diretto a Istanbul del quale è stato segnalato il dirottamento nello spazio aereo greco. Lo ha riferito un portavoce della Turkish Airlines, la compagnia a cui appartiene l'aeromobile.

    Un aereo turco, decollato da Tirana e diretto a Istanbul, è stato dirottato mentre si trovava nello spazio aereo greco. E' atterrato a Brindisi dopo l'allarme lanciato dal pilota che aveva segnalato la presenza a bordo del Boeing 737 di due dirottatori turchi intenzionati a consegnare un messaggio al Papa. Sull'aereo della Turkish Airlines viaggiavano 107 passeggeri e sei membri dell'equipaggio. Non ci sarebbero feriti.

    Il segnale di dirottamento è stato lanciato due volte mentre il velivolo era sui cieli della Grecia. Immediatamente si sono alzati in volo quattro caccia dell'Aeronautica di Atene. Dall'Italia invece è partito alle 17.16 un caccia F-16 del 37° stormo dell'Aeronautica militare che ha quindi intercettato l'aereo di linea turco, lo ha affiancato e scortato fino all'atterraggio sull'aeroporto di Brindisi. Lo scramble (come vengono chiamati in gergo tecnico i decolli su allarme) del 'caccia' F-16 è stato disposto dal Comando operativo delle forze aeree di Poggio Renatico (Ferrara).

    L'aeroporto di Brindisi è stato chiuso al traffico. Sulla pista numerosi mezzi di polizia e carabinieri e 10 squadre dei vigili del fuoco. Il velivolo si trova nella pista più piccola dell'aeroporto, nella zona più appartata rispetto alle case. Sul posto, oltre alle forze dell'ordine, si sta recando il prefetto di Brindisi Mario Tafaro. Secondo quanto riferito dalla televisione turca il dirottamento è un segnale di protesta contro il Papa, atteso in visita in Turchia dal 28 novembre al primo dicembre. I due dirottatori con il messaggio per Ratzinger sarebbero disarmati e pronti ad arrendersi ma vogliono parlare con la stampa.

    ''La situazione è ancora ferma - ha detto- ma stiamo avviando la trattativa con i due dirottatori''. I due dirottatori sarebbero entrati nella cabina di pilotaggio del Boeing 737 urlando slogan contro papa Benedetto XVI. Nei giorni scorsi, dopo le sue parole sull'Islam e Maometto considerate un insulto dai musulmani, pronunciate durante una lectio magistralis all'Università di Ratisbona il 12 settembre, alcune personalità religiose turche avevano messo in dubbio la visita del Pontefice in Turchia, atteso a Istanbul, Ankara ed Efeso.


  • Pagina Media
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Informazione
  • Problemi del Mondo
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO