TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 13/08/2006 Trascrizione della Risoluzione 1701: la Parola “Guerra” non è menzionata (Michel Chossudovsky, http://www.globalresearch.ca, visto su www.comedonchisciotte.org)

  • Pagina Israele
  • Pagina Politica
  • Pagina Internazionali
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Ricerca personalizzata

    La risoluzione 1701 del Consiglio di sicurezza dell’ONU è stata abbozzata dalla Francia e dagli USA in stretta consultazione col governo israeliano.

    a) La risoluzione è una clamorosa violazione della carta dell’ONU e del diritto internazionale. Non riconosce che Israele ha iniziato una guerra all’ultimo sangue contro il Libano in violazione del diritto internazionale. Descrive il bombardamento e la distruzione di un intero paese come un “conflitto tra Hizbollah e Israele”. Nel testo della risoluzione non compare la parola “guerra”.

    A seguito, "Il testo della risoluzione 1701 sulla guerra in Libano" ( www.cipmo.org);

    b) In riferimento ai due soldati israeliani sequestrati, la risoluzione afferma che Hizbollah è responsabile di aver iniziato “l’attacco contro Israele il 12 luglio”. Nega il fatto, ampiamente documentato, che una guerra all’ultimo sangue contro il Libano era stata programmata ben prima del 12 luglio.

    c) Sono negate le cause storiche della guerra. Il sequestro dei due soldati israeliani il 12 luglio viene presentato come la sola causa della rappresaglia israeliana.

    d) La risoluzione non riconosce gli ampi crimini di guerra e i crimini contro l’umanità commessi da Israele contro il popolo libanese. A questo proposito Israele è indelebilmente responsabile di “crimini contro la pace” come definito nell’articolo 6a della Carta di Norimberga: per “aver pianificato, preparato iniziato o dichiarato una guerra di aggressione, o una guerra in violazione dei trattati internazionali”. Israele inoltre è responsabile di “crimini di guerra” in base all’articolo 6b della Carta di Norimberga per il “saccheggio di proprietà pubbliche o private, la distruzione immotivata di città, cittadine o villaggi, la devastazione non giustificata da necessità militare;” (Art. 6b). È responsabile di “crimini contro l’umanità” per aver perpetrato azioni: “omicide,… e altre azioni inumane commesse contro qualsiasi popolazione civile, prima o durante la guerra…” (Articolo 6c).

    e) Non c’è niente nella risoluzione 1701 che imponga a Israele di ritirare le sue truppe immediatamente e senza condizioni. Il Consiglio di sicurezza riconosce la “richiesta” del governo libanese di ritirare le forze israeliane e “chiede al governo d’Israele” di ritirare le sue truppe non appena arrivi una forza internazionale sotto mandato ONU.

     

    "Chiede una completa cessazione delle ostilità basata, soprattutto, sull’immediata cessazione di tutti gli attacchi da parte di Hizbollah e l’immediata cessazione di tutte le operazioni offensive militari da parte di Israele;

    Per una completa cessazione delle ostilità chiede al governo del Libano e all’Unifil, come autorizzato dal paragrafo 11, di dispiegare insieme le loro forze nel sud e chiede al governo israeliano, una volta cominciato questo dispiegamento, di ritirare parallelamente tutte le sue forze dal sud del Libano”;



    f) Nel 2005 Israele ha firmato un accordo di cooperazione militare con la NATO. Da molto tempo è alleato militarmente alla Turchia. Israele ha firmato sotto gli auspici della NATO anche un accordo di cooperazione militare chiamato Istanbul Cooperation Initiative (ICI) con alcuni stati arabi in prima linea compresi Egitto, Marocco, Giordania e Algeria. Se le truppe vengono mandate da paesi NATO, è molto probabile che faranno gli interessi di Israele in base all’accordo di cooperazione militare NATO-Israele.

    g) La risoluzione implica il disarmo di Hizbollah, sebbene la condizione non sia espressa esplicitamente.

    h) La bozza della risoluzione 1701 è stata preparata in stretta consultazione con il governo israeliano, che è responsabile di ampi crimini di guerra.

    i) L’adozione della risoluzione 1701 del Consiglio di sicurezza non annulla né cancella il fatto che Israele ha violato il diritto internazionale e ha commesso ampi crimini di guerra (Articolo 6 della Carta di Norimberga).

    Michel Chossudovsky
    Fonte: http://www.globalresearch.ca/
    Link: http://www.uruknet.info/?p=m25686&hd=0&size=1&l=e
    12.08.2006

    Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di OLIMPIA BERTOLDINI

  • 13/08/2006 Testo della Risoluzione 1701 sulla Guerra in Libano
    (Apcom) Questo è il testo della risoluzione approvata dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e che prevede la cessazione delle ostilità nel conflitto tra Israele e milizie sciite libanesi di Hezbollah, iniziato lo scorso 12 luglio...


  • Pagina Israele
  • Pagina Politica
  • Pagina Internazionali
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO