TuttoTrading.it

27/11/2008 Undici settembre in India (http://www.canisciolti.info)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attivitā creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

27/11/2008 India: Si chiama Antonio Di Lorenzo l'italiano morto negli attacchi a Mumbai

La Farnesina ha reso noto il nome del cittadino italiano morto negli attacchi a Mumbai, in India: si tratta di Antonio De Lorenzo. Il ministro degli Esteri Franco Frattini ha espresso profondo cordoglio e la sua vicinanza ai familiari del connazionale ucciso.

27/11/2008 India: Morto un italiano negli attacchi terroristici a Mumbai

C'e' un italiano tra gli stranieri morti negli attacchi terroristici a Mumbai. La Farnesina dā notizia di un italiano fra le vittime degli attacchi terroristici a Mumbai. "Al termine di complessi accertamenti in una situazione che rimane molto tesa l'Unitā di crisi, in stretto raccordo con le nostre autoritā diplomatico consolari in India ha potuto confermare l'avvenuto decesso di un nostro connazionale negli attentati che hanno avuto luogo a Mumbai" si legge in una nota del ministero.

27/11/2008 Mumbai: L'esercito uccide 4 terroristi e arresta nove persone

Il segretario agli interni indiano Bipin Shrimali ha comunicato che i quattro terroristi uccisi sono stati abbattuti dalle forze di polizia mentre cercavano di fuggire a bordo di due auto. Il ministro degli Interni R.R. Patil ha comunicato l'arresto di altre nove persone, senza fornire ulteriori dettagli.

Almeno sette localitā diverse sono state attaccate oggi a Mumbai. Fra queste due fra i principali alberghi, nei quali sono stati presi numerosi ostaggi. In entrambi gli alberghi hanno fatto irruzione le forze di sicurezza indiane. Finora si contano aleno 78 morti accertati e centinaia di feriti.

26/11/2008  Mumbai: Prime testimonianze dagli alberghi presi di mira dai terroristi

"Non fare l'eroe, fa' finta di essere italiano e salvati". Un consiglio sussurrato da un indiano a un amico britannico nel ristorante dell'hotel di uno degli alberghi presi di mira dai terroristi. La chiave per uscire dall'inferno per Alex Chamberlain, britannico, catturato e portato in cucina insieme ad alte 30-40 persone "come un gregge di pecore".

"Un ragazzo di circa 22 anni ci teneva sotto il tiro di una mitraglietta" ha detto Alex, "ci ha detto di alzare e mani e ci ha chiesto se tra di noi c'erano britannici o americani. Ho riconosciuto la brutta faccia del fondamentalismo islamico dal tono velenoso con cui l'ha chiesto". A quel punto il suo amico indiano ha compreso che e' questo quello che i terroristi cercavano: occidentali da tenere in ostaggio o da uccidere.

"Mi ha detto: 'non fare l'eroe, di' che sei italiano e inventa cose del genere'. Ma non ce n'e' stato bisogno: siamo riusciti a scappare attraverso un'uscita di emergenza" ha raccontato Alex all'emittente SkyNews, "siamo rimasti nascosti per un quarto d'ora. Ho telefonato alla mia fidanzata per dirle che l'amo e che non credevo che l'avrei piu' rivista". Poi, invece, la salvezza. "Camminando lungo i muri siamo arrivati al piano di sotto aspettandoci che sbucasse da un momento all'altro qualcuno con un'arma in mano" ha aggiunto il giovane britannico, "e invece nella hall non c'era nessuno, solo un fumo talmente denso che pensavo che sarei morto soffocato". Sfondata una finestra lui e il suo amico sono riusciti a uscire e hanno incontrato una ventina di poliziotti. "Erano piu' spaventati di noi".

26/11/2008 Farnesina: Cittadini italiani ancora presenti negli hotel a Mumbai

Secondo le informazioni in possesso della Farnesina la situazione a Mumbai č in continua evoluzione e i drammatici eventi sono ancora in corso. Non č quindi possibile tracciare un bilancio relativo alla dimensione del coinvolgimento di cittadini italiani.Il ministero degli Esteri ha stabilito un contatto con quegli italiani che sono stati sin qui sfollati dagli hotel attaccati. Cittadini italiani sono ancora presenti negli hotel coinvolti e con alcuni di essi le autoritā consolari riescono a tenersi in collegamento.

26/11/2008  India: L'esercito ha dato l'assalto all'hotel dove si trovano i terroristi e due italiane

L'esercito indiano ha dato l'assalto all'hotel Oberoi dove alcuni terroristi si sono asserragliati. Nello stesso albergo, chiuse nella loro camera, si trovano due italiane: una donna e la sua bambina di sei mesi.

C'e' anche un funzionario dell'Unione Europea tra le oltre 250 persone rimaste feriti negli attacchi terroristici di questa sera a Mumbai. Lo ha detto alla radio di Madrid un deputato europeo spagnolo, Ignasi Guardans, che si trova all'interno del Taj Hotel. "Il mio albergo e' circondato dalla polizia e ci sono uomini armati all'interno - ha detto - Siamo in contatto con alcuni deputati nell'albergo, uno e' in stanza e un altro in cucina. C'e' anche un altro funzionario ferito in ospedale".

Cittadini italiani risultano ancora presenti all'interno dei due alberghi coinvolti negli attacchi di Mumbai - il Taj e l'Oberoi - e con alcuni di essi le autorita' consolari riescono per il momento a tenersi in collegamento. Lo fa sapere la Farnesina, che ha gia' stabilito un contatto con quegli italiani che sono stati invece sin qui sfollati dagli alberghi oggetto degli attacchi

http://www.canisciolti.info

  • Archivio Guerra e Terrorismo
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Societā Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO