TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 21/03/2006 Operazione Sciame del 16 Marzo (Mafkarat al-Islam, http://www.freearabvoice.org, www.comedonchisciotte.org)

  • Guerra Terrorismo
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Petrolio
  • Pagina 11 Settembre
  • Ricerca personalizzata

    Una bomba della Resistenza uccide cinque banditi della filo-statunitense Brigata Badr all'entrata meridionale di Samarra'

    In un dispaccio inviato alle 3:10 pm (tempo della Mecca) giovedì pomeriggio, Mafkarat al-Islam ha riferito che una bomba della Resistenza Irachena è esplosa vicino ad una colonna di miliziani della filo-statunitense Brigata Badr (sciita) a Samarra', circa 120 km a nord di Baghdad.

    Il corrispondente per Mafkarat al-Islam ha citato dei testimoni mentre dicevano che quattro camionette con dei banditi della Brigata Badr si dirigevano a Samarra' da sud, quando un'esplosione ha colpito direttamente uno dei veicoli, uccidendo tutti i cinque banditi della Brigata Badr a bordo.

    Il corrispondente ha ricevuto conferma del resoconto da una fonte medica nell'obitorio di Samarra', la quale ha confermato che erano stati ricevuti corpi di miliziani della Brigata Badr. Ha aggiunto che sono stati identificati come membri della Brigata Badr sulla base dei documenti di identità nei loro vestiti.

    Gli Stati Uniti lanciano la più grande offensiva aerea a partire dall'invasione del 2003 in preparazione di un massiccio assalto con truppe di terra alle 700.000 persone di Samarra e delle vicinanze

    In un dispaccio inviato alle 7:10 pm (tempo della Mecca) giovedì sera, Mafkarat al-Islam ha riferito che le forze di occupazione Usa hanno annunciato di aver iniziato giovedì i più pesanti attacchi aerei sulle regioni dell'Iraq occupato a partire dall'inizio dell'occupazione statunitense nella primavera 2003.

    Il corrispondente per Mafkarat al-Islam ha riferito che una fonte nell'esercito Usa è stata citata dalla compagnia televisiva statunitense CNN mentre diceva che l'offensiva aera stava colpendo le aree in cui si suppone che siano concentrati i combattenti della Resistenza, nelle vicinanze di Samarra'. L'esercito Usa ha detto che oltre 50 aeroplani e 1.400 soldati e soldati-fantoccio iracheni con 200 veicoli stavano per prendere parte all'offensiva.

    L'annuncio statunitense ha affermato che si aspettano di continuare gli attacchi per molti giorni, mentre l'area viene "perquisita con cura".

    Gli Stati Uniti hanno tagliato l'acqua, l'elettricità e le comunicazioni agli abitanti di Samarra', che non hanno altra scelta se non barricarsi nelle loro case mentre incombe l'offensiva Usa.

    In un dispaccio inviato alle 11:10 pm (tempo della Mecca) giovedì sera, Mafkarat al-Islam ha riferito che la gente di Samarra' e dei villaggi confinanti - circa 700.000 persone - iniziavano a sentirsi come se stessero aspettando la morte o l'arresto per mano degli Statunitensi e delle truppe fantoccio del ministero degli interni (le Maghawir) che stanno ora perpetrando l'offensiva nell'area.

    Il corrispondente da Samarra' per Mafkarat al-Islam ha riferito che la città, i centri ed i villaggi vicino stavano osservando un insolito movimento, mentre le persone coprivano le finestre delle loro case con sacchi di sabbia e immagazzinava cibo ed acqua in previsione di un assalto che potrebbe durare per molti lunghi giorni.

    I combattenti della Resistenza Irachena a Samarra' hanno assicurato alle donne, i bambini e gli anziani che non avrebbero combattuto alcuna battaglia contro l'occupazione tra le case della gente, per timore che alcuni civili vengano uccisi dalle truppe Usa.

    Il corrispondente ha riferito che la città è attualmente calma, ma che questa potrebbe essere una situazione temporanea, come prima di una tempesta. I nervi sono testi poiché è stata tagliata la fornitura di elettricità. Anche la fornitura d'acqua è stata tagliate dalle forze Usa poche ora prima che questo resoconto venisse compilato e tutte le reti di comunicazione sono completamente chiuse. Samarra' e le aree confinanti sono state effettivamente tagliate fuori dal resto del mondo.

    Indice

  • 21/03/2006 Operazione Sciame del 16 Marzo
  • 21/03/2006 Operazione Sciame del 17 Marzo
  • 22/03/2006 Operazione Sciame del 18 Marzo
  • 22/03/2006 Operazione Sciame del 19 Marzo

    Tradotto [dall'arabo all'inglese] e/o compilato da Muhammad Abu Nasr (membro del consiglio redazionale di Free Arab Voice)
    16.03.2006
    Fonte: http://www.freearabvoice.org
    Link: http://www.freearabvoice.org/Iraq/Report/report460.htm

    Traduzione dall'inglese a cura di CARLO MARTINI per www.comedonchisciotte.org


  • Guerra Terrorismo
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Petrolio
  • Pagina 11 Settembre
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO