TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 12/02/2006 Bush e il Fasullo Piano dell' attacco a Los Angeles (Paul Joseph Watson PrisonPlanet.com 10 febbraio 2006, Link alla pagina originale, Traduzione per www.disinformazione.it di Stefano Pravato, visto su www.disinformazione.it)

  • Pagina Fallujah
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Guerra e Terrorismo
  • 11 Settembre
  • Ricerca personalizzata

  • Link alla pagina originale
    Traduzione per www.disinformazione.it di Stefano Pravato

    Le reti dei media compiacenti si conformano convenientemente mostrando drammatiche immagini della distruzione della Library Tower

    Con una messinscena ben orchestrata, George W. Bush ha annunciato che nel 2002 è stato sventato un piano per schiantare un aeroplano sulla Library Tower di Los Angeles, e dopo pochi minuti i notiziari delle varie emittenti stavano mostrando lo spezzone del film Independence Day in cui proprio quell'edificio viene distrutto.
    Bush ha affermato che l'attacco è stato evitato solo grazie all'aiuto fornito dalla sorveglianza sulle comunicazioni effettuate dalla NSA, un tentativo di zittire le critiche dello scandalo delle intercettazioni illecite con una mossa tanto sofisticata quanto può esserlo un corpulento Hooligan dopo una bevuta abbondante.
    Il sindaco di Los Angeles, Antonio Villaraigosa, ha immediatamente indetto una conferenza stampa esprimendo il suo assoluto sconcerto a riguardo del supposto piano.

    "Sono sorpreso che il presidente abbia fatto questo (annuncio) alla TV nazionale e non ci abbia informato di questi dettagli usando i canali predisposti", ha affermato il sindaco in un'intervista con l'Associated Press. "Non mi aspettavo una chiamata dal Presidente — ma da qualcun altro".
    A distanza di minuti dal discorso del Presidente, i networks televisivi stavano mostrando immagini tratte dal film Independence Day , in cui la Library Tower viene distrutta a seguito dell'invasione aliena.

    Dobbiamo capire che se il sindaco era completamente all'oscuro del supposto piano terroristico con ogni probabilità ciò vuol dire che il piano è stato completamente inventato da Karl Rove e dai sui compagni sceneggiatori. E ciò vuol dire che hanno dovuto scegliere un bersaglio e hanno scelto la Library Tower sapendo perfettamente che i notiziari dei networks avrebbero mostrato immagini della sua distruzione tratti dal film Independence Day.
    Nella mente degli spettatori passivi questa informazione penetra nella corteccia cerebrale come se fosse reale, e sospendono pertanto l'incredulità e accettano la nozione che l'edificio è stato distrutto dai terroristi. E' questo il residuo che rimane nella psiche dello spettatore e la validità della risposta del governo all' 'attacco' risulta in questo caso incontestabile, al termine della validità del Patriot Act e giustificando le intercettazioni illegali sugli Americani.
    Stavolta non si tratta di una debole teoria cospirativa, la suggestionabilità dovuta alla televisione è un fatto scientifico accertato da decenni.

    Il fatto rappresenta una campagna deliberatamente organizzata per il controllo mentale e la genesi della paura. Hanno calato la carta del terrore talmente tante volte che le impronte della falsità possono essere rilevate e controllate quasi immediatamente.
    Queste sono le stesse persone che vi hanno mostrato i nastri contraffatti delle 'confessioni' di Bin Laden trovati in una baracca di Jalalabad e che possono come preveggenti predire nastri che collegano Osama a Saddam messi in onda da Al Jazera giorni prima che questi nastri siano ritrovati.
    Inoltre, come sottolinea Kurt Nimmo, uno dei supposti capi dell'operazione, Riduan Isamuddin, era “capo operazioni” di Jemaah Islamiyah, che era una creazione dell' intelligence Indonesiana ed è ampiamente riconosciuto come sia completamente controllata dalla CIA.

    Se il governo avesse realmente sventato un attacco su Los Angeles, potreste scommettere fino all'ultima monetina che lo avrebbero ben sventolato di fronte alle facce della folla pacifista prima di invadere l'Iraq nel marzo 2003.
    Si tratta di una mossa politica per guadagnare punti, ovvia, come ne vedrete altre. E' stata creata deliberatamente e artificialmente per spegnere le critiche infuocate sulle intercettazioni illegali della NSA.
    Anche se il dibattito sulle intercettazioni verte sulle telefonate all'estero, questo è successo quando il problema reale è il fatto ammesso che il Pentagono e altre agenzie governative sono state sorprese, e continuano a farlo, a spiare i pacifici gruppi anti-guerra e attivisti interamente costituiti di cittadini Americani.


  • Pagina Fallujah
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Guerra e Terrorismo
  • 11 Settembre
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO