TuttoTrading.it



SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO


    INFO
  • Acqua
  • Aliment.
  • Ambiente
  • Automot.
  • Balneab.
  • Banche
  • Bookcr.
  • Buttol
  • Case
  • acqua
  • Colorare
  • Decoro
  • urbano
  • Decresc.
  • dividendi
  • Donne
  • Economia
  • Economia
  • circol.
  • Energia
  • En.rinnov.
  • Famiglia
  • Finanza
  • Foto
  • Giardini
  • Giornata
  • memoria
  • G.foibe
  • Inquin.
  • M'illumino
  • dimeno
  • M5S TDG
  • Ora sol.
  • legale
  • Peso
  • rifiuti
  • Pishing
  • Politica
  • Raccolta
  • bott.
  • Olio
  • esausto
  • Rassegna
  • Riciclo
  • Rifiuti
  • R.affetto
  • R.zero
  • R.verde
  • S.mare
  • Scuole
  • ricicl.
  • Social
  • street
  • Solidar.
  • Shopping
  • Spoofing
  • Storia
  • TDG
  • News
  • Tumori rif.
  • Tutto
  • droga
  • T.racc.
  • differ.
  • T.droga
  • T.scuola
  • Violenza
  • V.rendere


  • 14/11/2005 Fallujah Rivisitata (DAHR JAMAIL, www.comedonchisciotte.it)

  • Pagina Fallujah
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Iraq
  • 11 Settembre
  • Ricerca personalizzata

    Un uomo chiamato Abu Hammas ha detto di essere stato testimone di truppe Usa che gettavano corpi iracheni nel fiume Eufrate. Anche Abu Hammed e altri hanno detto di aver visto Americani sparare su civili disarmati che sventolavano bandiere bianche.



    [Ragazzo iracheno con una bandiera bianca ucciso a Fallujah]

    Con la convinzione che le forze americane ed irachene fossero inclini ad uccidere chiunque stesse a Fallujah, Hammad ha detto che guardava le persone cercare di nuotare lungo l'Eufrate per scappare dall'assedio. "Anche allora gli Americani sparavano loro con con i fucili dalla riva", ha detto. "Anche se alcuni di loro stavano portando una bandiera bianca o vestiti bianchi sui loro capi per mostrare che non erano combattenti, a tutti loro è stato sparato".

    Il fotografo dell'Associated Press Bilal Hussein ha riferito di essere stato testimone di eventi simili. Dopo che aveva scattato le foto essenziali, avendo deciso di abbandonare la città nel pieno dell'assalto guidato dagli Usa, Hussein si era diretto verso l'Eufrate.

    "Decisi di nuotare", Hussein ha detto ai colleghi dell'AP, che hanno trascritto la sconvolgente storia del fotografo, "ma cambiai idea dopo aver visto gli elicotteri Usa che sparavano ed uccidevano persone che cercavano di attraversare il fiume".

    Hussein ha detto di aver visto soldati uccidere una famiglia di cinque persone mentre cercavano di attraversare l'Eufrate, prima di seppellire un uomo sull'argine con le sue mani nude.

    "Ho continuato a camminare lungo il fiume per due ore e potevo ancora vedere alcuni cecchini Usa pronti a sparare su chiunque cercasse di nuotare", ha raccontato Hussein. "Misi da parte l'idea di attraversare il fiume e camminai per circa cinque ora attraverso i frutteti".

    Un uomo di nome Khalil, che ha chiesto di non usare il suo cognome per paura di rappresaglie, ha detto di essere stato testimone di spari sui civili che stavano sventagliando bandiere bianche mentre cercavano di scappare dalla città. "Sparavano su donne e anziani nelle strade", ha detto. "Poi sparavano su chiunque cercasse di raccogliere i loro corpi".

    Ci sono corpi che gli Americani gettavano nel fiume", ha continuato Khalil, facendo noatre che era stato personalmente testimone di truppe Usa che usavano l'Eufrate per sbarazzarsi degli Iracheni morti. "E chiunque restava, pensava che sarebbe stato ucciso dagli Americani. Così cercavano di nuotare lungo il fiume. Sarebbero affogati piuttosto che rimanere uccisi dagli Americani", ha detto Khalil.

    Perché mai le spudorate menzogne dell'esercito dovrebbero essere una sorpresa? Anche lo scorso novembre 2003, scrissi su come le forze Usa affermassero di essere state attaccate dalla milizia Fadayin di Saddam a Samarra, e che 45 combattenti erano stati uccisi. Poi, magicamente, nel corso della notte, il numero salì a 54. Indagando su questo, trovai che 8 civili erano stati uccisi nella città e scrissi al riguardo qui e postai delle foto qui.



    [Bambino iracheno ferito dalle forze Usa a Samarra]

    Comunque, perché mai qualcuno di noi dovrebbe essere sorpreso da tutto questo? Quando abbiamo un'amministrazione che ha condotto il paese in una guerra d'aggressione illegale e continuiamo a mentire, eventi come la tortura e l'uso di armi incendiarie sui civili non sono un grande cambiamento.

    Fonte: http://www.dahrjamailiraq.com/

    Link: http://dahrjamailiraq.com/weblog/archives/dispatches/000317.php#more

    Data: 14 novembre 2005

    Traduzione di CARLO MARTINI per www.comedonchisciotte.org

    (La foto iniziale viene dal sito di Robert Fisk: www.robert-fisk.com)

  • Fallujah Rivisitata PARTE I


  • Pagina Fallujah
  • Tutti i Temi Archivio
  • Tutti i Temi
  • Pagina Iraq
  • 11 Settembre
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti

    Clicca qui!

    VAI ALLA MAPPA DEL SITO