TuttoTrading.it

07/10/2008 ECONOMIA. Ecofin innalza il tetto minimo di garanzia sui depositi bancari a 50mila euro (GA, http://www.helpconsumatori.it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

E' stato innalzato a 50mila euro, dai 20mila euro attuali, il tetto minimo per le garanzie sui depositi bancari nell'Unione europea. Lo hanno deciso oggi i ministri delle Finanze Ue all'Ecofin. La misura non riguarda l'Italia dove esiste già una copertura per i depositi pari a 103.000 euro. I ministri inoltre si sono impegnati a sostenere tutti i loro grandi gruppi finanziari in caso di difficoltà.

L'Ecofin non ha raggiunto un accordo sulle nuove regole di supervisione e i requisiti di capitale per le assicurazioni (Sovency II). Si cercherà un'intesa a novembre. Il messaggio di conclusione dell'Ecofin è stato di un forte coordinamento di azione anticrisi, ma persistono i contrasti su chi deve decidere sulla prevenzione e gestione delle crisi.

07/10/2008 ECONOMIA. FMI: il "terremoto" finanziario costerà 1400 miliardi di dollari (BS, http://www.helpconsumatori.it)

Per il Fondo Monetario Internazionale sui mercati è in atto un "terremoto senza precedenti" che costerà 1400 miliardi di dollari. Secondo il FMI finora sono emerse solo il 55% delle perdite potenziali conosciute e le svalutazioni potrebbero aumentare ancora di 80 miliardi di dollari. Alla fine di settembre, queste ultime hanno raggiunto i 760 miliardi di dollari complessivi, 580 a carico delle banche. E serviranno almeno 675 miliardi di dollari alle maggiori banche del mondo nei prossimi anni. È quanto ha rilevato il Fondo Monetario Internazionale nel Global Financial Stability Report. Per il FMI, le tensioni del sistema finanziario "dovrebbero tradursi in un ulteriore rallentamento della crescita mondiale e in un freno alla ripresa".

LINK: International Monetary Fund

07/10/2008 RISPARMIO. Record del 5,34% per l'Euribor a 3 mesi. Rialzi per i mutui a tasso variabile (GA, http://www.helpconsumatori.it)

Sabato 4 ottobre il tasso Euribor a 3 mesi, cioè quello con cui vengono indicizzati i mutui a tasso variabile ha raggiunto il record del 5,34%, toccando il livello più alto dal 1994. Il Sole 24 Ore ha spiegato che si tratta di "un valore ben superiore al saggio di riferimento dell'area euro, fermo al 4,25%".In condizioni di normalità l'Euribor tre mesi, con il costo del denaro al 4,25%, dovrebbe stare al massimo intorno al 4,40-4,45% invece del 5,33%.

Nonostante la Banca Centrale Europea abbia rifinanziato il sistema immettendoci liquidità le banche commerciali continuano a non fidarsi e a trattenere liquidità senza reinvestirla. Continua la corsa al rialzo dei tassi e questo grava maggiormente sul bilancio delle famiglie che hanno stipulato mutui a tasso variabile.

http://www.helpconsumatori.it

  • 23/09/2008 Archivio Crac Lehman Brother, il terrore dei mutui, i risparmi degli investitori
  • Archivio Finanza
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO