TuttoTrading.it

19/02/2007 Carnevale: ultimi due giorni. Forse... (Redazione, http://www.korazym.org)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attività creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

Clicca qui per ingrandire|

Feste, maschere, carri e divertimento: il Carnevale è giunto all'epilogo. Ma solo secondo il calendario, perchè ormai tende ad allungarsi invadendo altri territori: voglia di svago perpetuo. Carnevale: noi lo festeggiamo. Fino a martedì.

Carnevale. Feste in maschera, sfilate di carri allegorici, grandi mangiate di dolci, divertimento e spensieratezza. Uno svago, un utile diversivo alla vita quotidiana, una piccola parentesi ricreativa nella quale “ogni scherzo vale”. Parentesi piacevole che si inserisce nel normale avanzare della vita quotidiana, senza riuscire a rivoluzionarla ma facendola apparire almeno un po' più leggera.

E se il fine settimana su gran parte d'Italia ha riservato freddo e pioggia, ci sono ancora due giorni per recuperare il divertimento perduto. O forse anche qualcosa in più, perchè con buona scaltrezza da vari anni a questa parte si è soliti “allungare” il Carnevale di qualche giorno: sicuramente fino alla prima domenica successiva alla sua chiusura ufficiale, e talvolta anche più avanti, finché non ci si stanca o non ci si fanno più affari degni di nota.

Sono lontani i tempi in cui - mamme e ancor più nonne raccontano - allo scoccare della mezzanotte fra il martedì grasso e il mercoledì delle Ceneri le campane risuonavano per città e campagne e ogni festeggiamento veniva devotamente interrotto. Iniziata la Quaresima, i dolci si sarebbero rivisti solo con la Pasqua. Tempi lontani che non possono tornare, ed è pure cosa buona: tirar un paio d'ore oltre la mezzanotte di un martedì grasso non è certo un male, anzi. Ci sono cose che non si misurano con le lancette d'orologio.

Rimane però tutta la riflessione su un Carnevale che negli ultimi anni tende ormai a non finire mai, che supera il mercoledì delle Ceneri e si protrae in avanti, e ormai non si accontenta neanche più di raggiungere l’apice in coincidenza con la prima domenica di Quaresima (già fuori tempo massimo), ma si muove minaccioso verso la seconda, spesso riuscendo anche ad afferrarla. Tempo qualche decennio, e di questo passo i bambini si presenteranno con la maschera di Zorro anche il giorno di Pasqua... 

Insomma: festa e divertimento piacciono a tutti, ma non possono durare in eterno. Il calendario ha le sue regole del gioco: perchè barare? Il Carnevale noi lo festeggiamo, e lo festeggiamo alla grande. Fino a martedì.

  • Archivio Feste
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Società Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO