TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 24/04/2008 Maxi sequestro di Skunk, la marijuana super potente (http://droghe.aduc.it)

    Ricerca personalizzata

    I carabinieri del comando provinciale di Torino e del Gruppo di Aosta hanno arrestato due corrieri di droga che trasportavano sul loro camion, provenienti dal Belgio, 15 kg di 'Skunk', la super-marijuana il cui principio attivo e' quattro volte superiore alla marijuana in circolazione in Italia. In carcere sono finiti due autotrasportatori, un italiano e un marocchino, residenti in provincia di Modena. 'Gli arresti - sottolineano i carabinieri - sono maturati nell'ambito di un piu' ampio servizio su scala regionale finalizzato al controllo della sicurezza stradale, in particolare dei veicoli provenienti dai valichi di frontiera italo-francesi'. La droga sequestrata vale circa 900 mila euro. E' stato un recupero record per il Piemonte ed e' uno dei piu' importanti sequestri a livello nazionale di questo tipo di droga.    
    La droga e' stata sequestrata sabato scorso al traforo del Monte Bianco: i carabinieri hanno fermato al mattino un tir olandese e lo hanno condotto all'autoporto di Pollein per una perquisizione. La 'skunk' era divisa in 13 pacchi, nascosti in mezzo al carico, ed e' stata trovata con l'ausilio di unita' cinofile.
    Per traffico internazionale di droga i carabinieri hanno quindi arrestato un italiano e un marocchino che erano a bordo del tir. Maggiori dettagli sull'operazione saranno forniti in mattinata.
    La marijuana di tipo skunk (dall'inglese 'puzzola') e' una varieta' di Cannabis creata negli anni '80 ed e' un incrocio tra Cannabis sativa e Cannabis indica. E' attualmente una delle varieta' piu' diffuse al mondo.

    I ragazzi devono stare molto attenti ed evitare assolutamente di fumare e consumare skunk, la droga ribattezzata come super-marijuana perche' contenente un principio attivo quattro volte superiore a quello della cannabis attualmente in commercio. A lanciare l'avvertimento e' Piegiorgio Zuccaro, direttore dell'Osservatorio fumo, alcol e droga dell'Istituto superiore di sanita' (Iss). 'Si tratta di un tipo di droga - spiega Zuccaro - che esiste gia' da diversi anni, proveniente in particolare dalla Gran Bretagna. Questo di oggi pero' e' il primo grosso sequestro in Italia. Non sappiamo se cio' voglia dire che sia l'inizio della sua invasione nel nostro Paese, o se rimarra' a livelli consistenti ma comunque 'controllati''. Per quanto riguarda gli effetti sulla salute, Zuccaro mette in guardia. 'Qualsiasi droga, piu' e' concentrata, piu' e' pericolosa - continua - Un principio che vale per tutte le droghe e a cui non sfugge anche lo skunk. Se negli spinelli attuali c'e' il 5-6% di marijuana, in quelli fatti con lo skunk la quantita' sale al 20%. I danni quindi, a parita' di quantita', sono maggiori. Il rischio e' quello di maggiori allucinazioni e problemi al sistema nervoso centrale'. Si tratta pero' di una droga 'nuova', di cui quindi si sa poco, anche sugli effetti. 'Un motivo in piu' - aggiunge Zuccaro - per non consumarla. Avvertimento che vale ovviamente per tutte le droghe. I ragazzi possono accorgersi di fumare skunk gia' alla prima boccata, il cui effetto e' dieci volte piu' forte di quello di un normale spinello'. Oltre alla supermarijuana, il mercato degli stupefacenti si e' arricchito negli ultimi anni di nuovi prodotti, come le cosiddette smart drug, o droghe furbe, perche' fuori dalle classificazioni in vigore. Si tratta di sostanze per lo piu' di origine vegetale, che si possono acquistare a costi contenuti in negozi specializzati, su Internet, o in erboristeria, consumate soprattutto dagli studenti sotto-esame e da uomini di 40-60 anni come simil-Viagra. Cosi' come c'e' da stare attenti, conclude Zuccaro, 'a tutte quelle sostanze, legali e illegali, che circolano e si acquistano su internet, come farmaci e anabolizzanti, di cui in molti casi non si conoscono la composizione e gli effetti. Bisogna fidarsi solo di cio' che e' prescritto dal medico e venduto in farmacia'.

    http://www.aduc.it

  • Archivio Droga
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO