TuttoTrading.it

29/08/2007 Roma. A Trastevere volantini contro Giro (Fi) (http://www.aduc.it)

Ricerca personalizzata
GIOCHI GIOCATTOLI
Articoli da regalo
Attivitą creative
Bambole e accessori
Bestseller generali
Burattini e tetrini
Calendari dell' avvento
Collezionabili
Costruzioni
Elettronica per bambini
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Elettronica per bambini
GIOCHI GIOCATTOLI
Giocattoli da collezione
Giocattoli prima infanzia
Giochi di imitazione
Giochi da tavola
Giochi educativi
Modellismi
Peluche
Personaggi Giocattolo
Puzzle
Sport Giochi Aperto
Strumenti Musicali
Veicoli

 Il lavoro di pulizia straordinaria di Trastevere iniziato il 9 e 10 agosto e ripreso lunedi' 27 proseguira' nei prossimi giorni per restituire il decoro nel quartiere. Ne da' notizia una nota del Campidoglio. L'area attorno a Trastevere e' stata suddivisa in quadranti per permettere alle squadre del Decoro Urbano di intervenire in maniera capillare. Fino ad oggi sono stati cancellati 6.735 metri quadrati di scritte e staccati 1994 tra manifesti, locandine e adesivi. Le strade oggetto degli interventi sono: vicolo del Bologna, vicolo del Cedro,vicolo del Cinque, Piazza S. Apollonia, Piazza S. Cosimato, Piazza Tafani Arcuati, Via Induco, Via Mensola, Via S. Cecilia, Piazza Mercanti, Via della Luce, Piazzale Garibaldi, Largo Minutelli, Via G. Sacchi e vie limitrofe, Lungotevere dei Fiorentini, Via Pietro Rosselli, Via Sacchi, Via Porta S. Pancrazio, Via Dandolo, Via G. Mameli, Via Garibaldi, Via Morosini, Viale Trastevere, Via Natale del Grande, Via Sacchi, Viale Glorioso e vie adiacenti.

VOLANTINI CON MINACCE A GIRO -
'Ora che anche noi sappiamo chi sei...'. Sarebbe questa la minaccia contenuta in una serie di volantini distribuiti ieri sera nel quartiere romano di Trastevere. A renderlo noto e' lo stesso deputato di Forza Italia, Francesco Giro: "Sono stati distribuiti ieri notte a Trastevere alcuni volantini intimidatori, uno dei quali con la mia faccia, il titolo WANTED e la scritta 'Ora anche noi sappiamo chi sei...'".
Ed in una intervista a La Stampa, il coordinatore regionale degli azzurri lancia infine la sua proposta "video-politica": "Penso di dotare tutti i consiglieri di una telecamera per filmare il degrado di Roma".

"Esprimo la solidarieta' de 'La Destra' di Roma nei confronti dell'onorevole Francesco Giro, vittima della solita violenza intimidatoria di chi vorrebbe che droga e illegalita' continuino a farla da padrone a Roma". E' quanto dichiara Fabio Sabbatani Schiuma, portavoce capitolino per il movimento 'La Destra', per il quale "la coraggiosa denuncia dell'esponente di Forza Italia e' quella di una citta' intera che chiede al suo primo cittadino piu' sicurezza. Veltroni- conclude Schiuma- condanni questa aggressione e, soprattutto, gli ambienti da cui provengono questi ennesimi attimi intimidatori".

Fabrizio Cicchitto, vice coordinatore di Fi, esprime 'piena solidarieta'' a Giro, 'oggetto di un volantino che e' un autentico avvertimento di stampo mafioso'. Cicchitto coglie quindi l'occasione per 'ricordare due cose'.
'In primo luogo - sottolinea - la degradazione di ampie zone di Trastevere - dice - con la conseguente fuga di suoi abitanti e la svendita di appartamenti ad immobiliaristi, non e' di chi ha denunciato con l'on. Giro cio' che sta avvenendo ma di coloro che spacciano e consumano droga, che trasformano le strade in latrine o ring per scontri e risse, che provocano i passanti e che poi fanno i volantini come quelli distribuiti con la fotografia dell'on. Giro. In secondo luogo, purtroppo non soltanto Trastevere, ma, come documenteremo nelle prossime settimane, anche altre zone di Roma sono in via di degrado e di cio' hanno la responsabilita' un sindaco ed una giunta che hanno puntato tutto su una megaoperazione mediatica, scandita in molteplici occasioni che comprendono quasi tutto l'anno, lasciando che l'arredo urbano di questa citta' venisse smantellato da vandali, criminali e anche dall'incuria dell'amministrazione comunale'.

"Manifestiamo con fermezza tutta la nostra solidarieta' nei confronti di Francesco Giro e incoraggiamo tutta la Cdl nel dare sostegno all'azione intrapresa, nel documentare l'enorme disordine sociale che si registra nella nostra citta'".
E' quanto affermano, in una nota congiunta, il senatore di An Cesare Cursi e il consigliere comunale di An Marco Visconti.
"Rispettare la legge deve essere chiaro per tutti- spiegano gli esponenti di An- i cittadini hanno bisogno di ampie garanzie di sicurezza. Finiamola con questo buonismo da quattro soldi del sindaco Veltroni. I cittadini di Trastevere sanno che per tutte le sofferenze patite i questi mesi devono ringraziare solo il sindaco e la sua giunta".

'Esprimo tutta la mia personale solidarieta' e quella di Alleanza nazionale all'amico Francesco Giro per la grave minaccia di cui e' stato vittima la scorsa notte'. Lo dichiara il presidente della Federazione romana di An, Gianni Alemanno.
'L'importante opera di denuncia portata avanti dall esponente di Forza Italia a Trastevere prosegue Alemanno ha acceso un ulteriore riflettore sulla grave emergenza di legalita' e di sicurezza in cui versa tutta la nostra citta' come e' piu' volte e' stata denunciato anche da Alleanza nazionale. Ma cosa altrettanto grave e' che in questo susseguirsi di emergenze il sindaco Veltroni e la sua giunta continuano ad intervenire con misure spot che hanno l'efficacia di una notte e lasciano i cittadini abbandonati a se stessi'.

'Siamo vicini a Francesco Giro e a chi ride dei volantini con su scritto 'Wanted' distribuiti ieri notte a Trastevere diciamo di non minimizzare, di non legittimare l uso di sostanze stupefacenti nei quartieri romani e di condannare gli episodi criminosi'. Lo ha detto il coordinatore nazionale dei giovani di FI, Beatrice Lorenzin.
'Le piazze e i luoghi dello spaccio nella citta' sono tantissimi - ha aggiunto - dal centro alla periferia l'uso di droga e' ormai normalizzato. Il sindaco Veltroni chieda piuttosto al ministro Amato un aumento del personale di polizia adibito al controllo del territorio nella capitale, non si accontenti di qualche giorno di 'pattuglioni' a Trastevere e accompagni queste misure ad una campagna contro l'uso di tutte le droghe nella nostra citta' senza se e senza ma, a partire dalle scuole, dai centri culturali e dagli eventi finanziati e promossi dal Comune di Roma'.

LA "SOLIDARIETA' SOCIALE" DEI COLLETTIVI -
"E' solo, ha caldo, ha voglia di guardare qualcosa. Ma l'antenna non prende Italia1. Non rimanere indifferente: affitta anche tu un film per l'onorevole Giro. Salva un uomo. E salva la tua citta'". Questa la scritta che compare su un autoadesivo che da ieri viene distribuito a Trastevere per pubblicizzare la "campagna di solidarieta' sociale" nei confronti del parlamentare e coordinatore di Forza Italia lanciata da alcuni collettivi giovanili e studenteschi di Roma, Comitato di lotta per la casa-centro storico e Movimento di massa antiproibizionista. Una iniziativa che segue la diffusione del video con la consumazione di droga in strada e mira -come spiegano i promotori- a contestare "la militarizzazione del centro della nostra citta' e l'espulsione dei ceti popolari dai quartieri storici perche' la citta' e' di chi la vive". "Una risposta ironica alla iniziativa di un accaldato esponente politico -spiega ancora la nota dei promotori- che in questi giorni ha fornito il pretesto per rafforzare la crescente campagna di militarizzazione del centro storico". "Ma anche una denuncia delle gravi decisioni annunciate al termine dell'incontro fra sindaco, prefetto e sedicenti comitati di residenti di Trastevere una surreale impalcatura mediatica che nasconde un'azione repressiva e speculativa mossa da interessi di miliardi di euro. L'approccio ipocritamente bigotto e realmente repressivo e' utile forse a far aumentare il valore delle case di Trastevere ma non certo ad incidere sulla realta' del consumo degli stupefacenti".

"Esprimo tutta la mia solidarieta' e vicinanza politica all'amico Francesco Giro, bersaglio di calunnie e minacce da parte di chi vorrebbe che Trastevere restasse una zona franca, priva di legalita' e diritti per i residenti". E' quanto dichiara Gianni Sammarco vicepresidente FI alla Regione Lazio.
"Forza Italia non e' ne' contro i giovani ne', tantomeno, contro lo svago notturno- ha aggiunto Sammarco- ma esiste una differenza abissale tra il divertimento e tutto cio' che accade ordinariamente a Trastevere e che e' stato documentato dal video di Giro. La nostra battaglia- ha concluso l'esponente di FI- e' contro la droga, lo spaccio ed il degrado, per salvaguardare il decoro di una delle zone piu' belle di Roma".

"Esprimo a nome mio personale e del Gruppo grande solidarieta' all'on. Francesco Giro per le indegne minacce ricevute in queste ore nel tentativo di fermare la battaglia di Forza Italia per la legalita' a Roma". Queste le parole con cui l'on. Elio Vito, capogruppo di Forza Italia alla Camera, ha espresso la sua vicinanza all'esponente di Forza Italia raggiunto da alcune minacce questa notte dopo che lo stesso politico di Centro Destra aveva reso noto nei giorni scorsi il contenuto di un video autoprodotto sullo spaccio e l'uso di droghe a Roma, nel rione Trastevere

28/08/2007 Roma. Veltroni e Serra su Trastevere: piu' polizia, piu' repressione, piu' carcere (http://www.aduc.it)

'Bisogna tenere la guardia molto alta e porre un problema che e' nazionale e si chiama effettivita' della pena'. Lo ha detto il sindaco di Roma Walter Veltroni annunciando, insieme con il prefetto Achille Serra, il rafforzamento da stasera a Trastevere dei presidi di sicurezza per arginare il degrado dello storico rione romano. I vigili urbani controlleranno via della Lungaretta e la zona di Santa Maria in Trastevere; le forze dell'ordine piazza Trilussa e vicolo del Bologna.
Le decisioni sono state prese durante l'incontro avuto stamani in Campidoglio da sindaco e prefetto con i rappresentati dei comitati di quartiere di Trastevere. La riunione era stata convocata dal sindaco Veltroni dopo il video filmato dal coordinatore romano e regionale di Forza Italia Francesco Giro che ritraeva ragazzi ubriachi e sotto l'effetto di droghe a vicolo del Bologna, uno dei punti dove verra' attivato il presidio.
'Il nostro  e' un Paese in cui chi delinque spesso due giorni dopo sta fuori, non per responsabilita' della magistratura o delle forze dell'ordine, ma per responsabilita' di un assetto normativo che ha giustamente un'attenzione sulle garanzie, ma la principale garanzia e' la sicurezza dei cittadini. Ho visto ieri sulle agenzie di stampa la notizia di una persona arrestata due volte in due giorni, dovrebbe essere una contraddizione in termini. Se uno viene arrestato ci deve essere un motivo serio e non potrebbe fare lo stesso reato il giorno dopo. E' un grande problema italiano, altrimenti si crea sfiducia nei cittadini, serve una reale sanzione in modo che chi compie un reato sappia che poi paga e non solo per 24 ore'.
Dopo aver ricordato che su Trastevere il Campidoglio e' attivo sul fronte di sua competenza che riguarda il contrasto al commercio abusivo, la pulizia e la cancellazione delle scritte sui muri, Veltroni, riferendosi a recenti aggressioni avvenute nella capitale, ha osservato: 'Roma e' una grande citta' e negli ultimi giorni sono successe alcune cose di assoluta rilevanza che ci danno il segno che forse c'e' qualcosa di nuovo che bisogna tenere d'occhio e contrastare. Ma tuttavia sono comportamenti diversi da quelli di Londra dove ci sono ragazzini ammazzati dalle gang giovanili'.

27/08/2007 Veltroni a Giro (Fi): quelle scene li' non si devono vedere (http://www.aduc.it)

'Noi abbiamo fatto una serie di interventi importanti e massicci per Trastevere, pero' dobbiamo capire con le forze dell'ordine che cosa si puo' fare di piu' perche' a Roma quelle scene li' non si devono vedere'. Lo ha detto il sindaco di Roma Walter Veltroni rispondendo ai giornalisti a proposito del video girato dal coordinatore regionale e romano di Forza Italia Francesco Giro, che immortalava scene di degrado nello storico rione romano con ragazzi ubriachi o sotto l'effetto di droghe.
Veltroni ha cosi' annunciato di aver convocato per domani mattina alle 8.30 una riunione con il comitato di quartiere, alla quale ha chiesto di partecipare anche al prefetto di Roma Achille Serra.
'L'incontro servira' a vedere come proseguire questa operazione di contrasto nella quale le forze dell'ordine sono impegnate con risultati importanti, ma che deve proseguire soprattutto in una zona come Trastevere dove la struttura viaria consente anche quei fenomeni li''.

'Roma e' sempre piu' una citta' a rischio droga. La coraggiosa denuncia di Francesco Giro conferma quanto detto da Berlusconi e minimizzato dal sindaco'. Lo ha detto il presidente degli eurodeputati di Fi Antonio Tajani.
'Invece di affidare ai suoi rappresentanti sconsiderate dichiarazioni che mettono anche a repentaglio la sicurezza di un parlamentare che ha infilato il dito nella piaga, Veltroni dovrebbe dire come intende affrontare il problema sicurezza e la diffusione della droga nella capitale.
Da lui i cittadini attendono fatti concreti. Ci auguriamo che nel tempo che non dedica alla corsa verso la guida del Pd si possa occupare anche di Roma'.
'Ma anche il ministro Amato non faccia orecchie da mercante.
La lotta alla diffusione di droga nel nostro Paese - ha concluso l'esponente di Fi - e' una priorita' da affrontare con la massima determinazione'.

'Il video-documentario filmato coraggiosamente da Francesco Giro sulle notti trasteverine di tanti giovani e meno giovani dediti all'uso di sostanze stupefacenti ed abuso di alcol e' purtroppo solo uno spaccato di una quotidianita' diffusa in tutta la citta' e nel paese'. Lo ha detto il Coordinatore Nazionale di Forza Italia Giovani Beatrice Lorenzin.
'Alla radice - ha aggiunto la Lorenzin - c'e' la concretizzazione di un messaggio che si e' radicato in questi anni in certa cultura italiana per cui fare uso di droghe e' normale e addirittura di certe droghe e' fico. Walter Veltroni, sindaco della capitale d'Italia e candidato leader del nuovo partito della sinistra, non puo' continuare ad ignorare la diffusione di sostanze stupefacenti tra i giovanissimi nelle scuole e nei quartieri di Roma. Per cominciare questa battaglia dovrebbe innanzitutto sconfessare gran parte della politica liberticida in materia di droga della sua stessa coalizione e maggioranza capitolina'.
'Quando ci sono luoghi come Corto Circuito a Roma, centri sociali in cui la cultura 'alternativa' passa anche attraverso l'esaltazione dell'uso di droghe leggere - ha proseguito - e' difficile far arrivare un segno chiaro ai giovani per cui drogarsi fa male ed e' sbagliato. Chiediamo al sindaco di applicare una vera politica della sicurezza nella citta', di rivedere e riqualificare la funzione dei Sert a Roma, tra le tante campagne del comune nelle scuole di farne una contro la droga e, perche' no, una volta tanto organizzare un concerto contro l'uso di tutte le droghe leggere e non. Questa volta potrebbe essere utile davvero'.

"Il sindaco Veltroni sia coerente con quello che afferma, e invece di chiedere maggiori aiuti allo Stato, applichi la legge regionale sulla Polizia locale e dia compiti di sicurezza di prossimita' ai vigili urbani, li doti di tutti gli strumenti atti ad esercitare queste funzioni comprese le armi". E' quanto afferma il capogruppo dei socialisti riformisti alla Pisana, Donato Robilotta.
"L'iniziativa lodevole di Francesco Giro ha messo in luce il degrado di una zona importante di Roma come Trastevere- spiega Robilotta- ha fatto emergere quello di cui tutti sono consapevoli: a Roma lo spaccio di droga e' aumentato. Il problema della sicurezza a Roma e' una grande questione. Nel momento in cui tutti i reati cosiddetti minori sono in aumento, dagli scippi alle rapine nei negozi, dai furti negli appartamenti alla violenza nelle strade, il sindaco di Roma ha fatto finta di non vedere".

"Prendiamo atto della risposta del sindaco Veltroni alla nostra dura denuncia sul degrado a Trastevere".
E' quanto afferma in una nota Francesco Giro deputato e coordinatore regionale di Forza Italia a Roma e nel Lazio riferendosi al video girato a Trastevere.
"Se abbiamo deciso di diffondere quelle immagini racapriccianti, e purtroppo non sono soltanto immagini, non lo abbiamo fatto a cuor leggero - spiega - Sappiamo bene che vengono ripresi giovani e giovanissimi, spesso minorenni, che si drogano insieme, che si ubriacano insieme, che vomitano insieme, che urinano sui muri insieme, che barcollano insieme sostenendosi a vicenda, e che fanno tutte queste cose in un quartiere centralissimo di Roma".
"Ma a tutto c'era un limite e dopo mesi e mesi di appelli inascoltati dal sindaco Veltroni abbiamo dovuto fare quello che abbiamo fatto - aggiunge Giro - Bastava imbracciare una videocamera un giorno qualsiasi della settimana, dal lunedi' alla domenica, affacciarsi alla finestra, premere il tasto 'play' e riprendere l'immagine di una Roma che ogni sera e ogni notte grida il suo dolore". "Mi considero innanzitutto un allievo di Don Luigi Di Liegro, un sacerdore santo, che mi ha insegnato a guardare in faccia, senza mai fuggirlo, il dolore umano - conclude Giro - Questo ho fatto e spero che Veltroni queste cose le capisca visto che si candida a guidare un partito nazionale".

'Trastevere e' sempre all'ordine del giorno, basta pensare a tutte le volte che se ne e' occupato il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza'. Lo ha detto oggi, rispondendo ai giornalisti, l'assessore capitolino alla sicurezza, Leonard Touadi'.
'Ora Trastevere e' al centro dell'attenzione per la droga, altre volte ce ne siamo occupati per il decoro urbano, per gli schiamazzi, per l'abusivismo commerciale... ma la situazione e' la stessa anche in altre zone di Roma, come Campo de' fiori, Testaccio, San Lorenzo, che sono poi i quartieri dove abbiamo esteso l'ordinanza per il divieto della vendita delle bottiglie di vetro e che abbiamo inserito nella ztl (zona a traffico limitato). 'Evidentemente si tratta di misure ancora insufficienti: affronteremo la questione domani, nel corso dell'incontro che si svolgera' in Campidoglio con il sindaco, il prefetto e il comitato di quartiere'.

  • Archivio Droga
  • Ricerca personalizzata
    LIBRI
    Adolescenti Ragazzi
    Arte Musica
    Bestseller Generali
    Biografie
    Consultazione ed Informaz.
    Diritto
    Economia e Business
    Fantascienza
    Fantasy
    Fumetti e
    Gialli e Thriller
    Hobbi e Tempo Libero
    Horror
    Humor
    Informatica e Internet
    Letteratura
    Libri altre lingue
    Libri inglese
    Libri bambini
    Lingue linguistica
    Narrativa
    Politica
    Religione
    Romanzi rosa
    Salute Benessere
    Scienze Medicina
    Self-Help
    Societą Scienze Sociali
    Sport
    Storia
    Viaggi

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti
    VAI ALLA MAPPA DEL SITO