TuttoTrading.it

SITO

  • Home
  • Mappa
  • Contatti
  • G.Temi
  • Dividendi
  • Div.19
  • Shopping
  • Informaz.
  • Sicur.Inf.
  • Trading
  • Collezioni




    VAI ALLA MAPPA DEL SITO

    Google analytics


    eXTReMe Tracker


  • 28/05/2007 Quindicenne aveva fumato crack cocaine, non cannabis (www.aduc.it)

    Ricerca personalizzata

    Dario Evola, lo studente di 15 anni, morto il 16 maggio scorso, in una scuola di Paderno Dugnano, nel milanese dopo aver fumato uno "spinello", sarebbe deceduto in quanto la sigaretta era stata 'modificata' con il crack. Una sostanza ben piu' pericolosa dell'hashish o della marijuana con le quali normalmente si confezionano le cosiddette "canne". E' questo uno dei risultati degli esami tossicologi effettuati dai medici legali, nell'ambito dell'inchiesta della procura di Monza, sul corpo del giovane. Nei suoi polmoni, infatti, sono state trovate tracce di cocaina (sostanza 'di base' del crack).
    Nei giorni scorsi, l'autopsia aveva evidenziato che il cuore di Dario era leggermente piu' grosso della norma, ma che il ragazzo non soffriva di patologie tali da provocarne una morte fulminea.

  • Archivio Droga
  • Ricerca personalizzata

     Questo sito
  • Home
  • Mappa sito
  • Contatti



    VAI ALLA MAPPA DEL SITO